Salute & Velenivenerdì 10 agosto 2018 13:26

L'imponderabile genera morti (o feriti)

"L’incidente di questa mattina è avvenuto nonostante gli operai lavorassero rispettando le misure di sicurezza. Questo ci porta ad avere la certezza di quanto sia difficile valutare l’imponderabile". Così il Comitato Multedo per l’Ambiente commenta sulla testata Fivedabliu l'incidente occorso stamattina a tre operai nel porto petroli di Genova

foto: Fivedabliu

Intorno alle 9, all’interno del porto petroli di Multedo, tre operai che facevano lavori di saldatura su una condotta di proprietà Iplom  sono rimasti coinvolti in una fiammata che fortunatamente non li ha colpiti, e sono stati portati all'ospedale Villa Scassi in “codice giallo” per intossicazione.

Leggi tutto a questo link: http://www.fivedabliu.it/2018/08/10/fiammata-al-porto-petroli-3-feriti/#

Il comitato savonese Savona Porto Elettrico è stato accusato di allarmismo e sciacallaggio quando, in occasione del grave incidente stradale avvenuto a Borgo Panigale pochi giorni fa, ha voluto rimarcare i rischi connessi al trasporto di gas liquido, sia GPL o GNL.

Porre l'attenzione sui rischi per la comunità, questo ennesimo incidente sul lavoro ne è la prova, non è allarmismo né sciacallaggio.

È solo il compito primario delle Istituzioni, che dai cittadini vengono remunerate principalmente per tutelarli.

Quando le Istituzioni non lo fanno, può capitare che subentrino i comitati, detti anche comitatini (Renzi) o comitatucoli (frequentata pagina facebook savonese) a seconda dell'oratore.

E dovremmo solo ringraziarli.

LNS

Le notizie de LA NUOVA SAVONA