Crisi Complessagiovedì 06 dicembre 2018 15:46

Crisi complessa, si prega di attendere

La vertenza Piaggio attenderà un paio di settimane per approdare nuovamente al Ministero: si è deciso infatti nella riunione di oggi presso l'Unione Industriali tra il commissario e le rappresentanze sindacali di rinviare l'incontro previsto a Roma per domani a una data in cui il neo commissario possa avere le idee un po' più chiare sul percorso da seguire

Crisi complessa, si prega di attendere

Un percorso che ha come punto vitale il mantenimento della direzione tecnica sulla progettazione velivoli, la vera ricchezza tecnologica dell'azienda ligure: per questo saranno decisive le posizioni che assumerà il Governo nei prossimi giorni sul programma droni.

La comunicazione dello sblocco degli stipendi, apparsa ieri sul sito del Ministero dello Sviluppo economico, rappresenta certo una boccata d'ossigeno per i lavoratori, ma non basta a garantire il futuro.

Né l'unica speranza per l'avvenire può ridursi a una singola commessa, per quanto importante. Questo vale per Piaggio come per Bombardier.

In questa nostra provincia in così grave difficoltà servono piani industriali seri e lungimiranti, basati sull'innovazione tecnologica.

Altrimenti resteranno solo i TIR che vanno e vengono dall'ecomostro Maersk su strade e autostrade impossibili e le ammorbanti navi da crociera, con la loro elemosina utile solo ai negozietti di carabattole e che non lascia nulla sul territorio, a parte tanto fumo nero.

LNS