Contromano09 gennaio 2019 06:53

Biblioteca civica: poco di nuovo, nulla di buono

L'incontro tra Erika e Giulia - rappresentanti degli studenti che combattono per poter continuare a studiare nella Biblioteca civica di Savona - e l'assessore Rodino ieri pomeriggio è durato ben tre ore

Biblioteca civica: poco di nuovo, nulla di buono

Alla presenza anche del direttore della struttura e della dirigente comunale del Servizio Cultura, gli studenti hanno portato le loro richieste e l'amministrazione ha proposto due soluzioni-tampone, in attesa di trovare fondi che permettano di riallungare l'orario.

Nell'attesa, l'assessore si è impegnato a reperire una sala studio in posizione centrale, che abbia accesso a internet e wi-fi, oppure a modificare gli orari conservando però 4 giorni settimanali di apertura mattino e pomeriggio.

Gli esiti dell'incontro hanno in parte rasserenato i ragazzi, ma paiono mettere la pietra tombale sulla gestione pubblica della Biblioteca civica.

Infatti questi “fondi”, quand'anche venissero trovati, servirebbero a coprire i costi di addetti esterni (http://www.lanuovasavona.it/2018/11/22/leggi-notizia/argomenti/contromano-1/articolo/biblioteca-se-ne-va-un-altro-pezzo-di-savona.html ).

Come scrivevamo a novembre, insomma, un altro pezzo di necessaria gestione pubblica di un bene primario cittadino che se ne va.


LNS

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

martedì 19 marzo
giovedì 14 marzo
Savona e la crisi
(h. 06:27)
mercoledì 13 marzo
martedì 12 marzo
La torta no
(h. 19:23)
sabato 02 marzo
giovedì 28 febbraio
martedì 19 febbraio
sabato 02 febbraio
Benvenuti al Nord
(h. 08:45)
martedì 22 gennaio
venerdì 11 gennaio
Lasolitalitalia
(h. 08:24)