Contromano09 gennaio 2019 06:53

Biblioteca civica: poco di nuovo, nulla di buono

L'incontro tra Erika e Giulia - rappresentanti degli studenti che combattono per poter continuare a studiare nella Biblioteca civica di Savona - e l'assessore Rodino ieri pomeriggio è durato ben tre ore

Biblioteca civica: poco di nuovo, nulla di buono

Alla presenza anche del direttore della struttura e della dirigente comunale del Servizio Cultura, gli studenti hanno portato le loro richieste e l'amministrazione ha proposto due soluzioni-tampone, in attesa di trovare fondi che permettano di riallungare l'orario.

Nell'attesa, l'assessore si è impegnato a reperire una sala studio in posizione centrale, che abbia accesso a internet e wi-fi, oppure a modificare gli orari conservando però 4 giorni settimanali di apertura mattino e pomeriggio.

Gli esiti dell'incontro hanno in parte rasserenato i ragazzi, ma paiono mettere la pietra tombale sulla gestione pubblica della Biblioteca civica.

Infatti questi “fondi”, quand'anche venissero trovati, servirebbero a coprire i costi di addetti esterni (http://www.lanuovasavona.it/2018/11/22/leggi-notizia/argomenti/contromano-1/articolo/biblioteca-se-ne-va-un-altro-pezzo-di-savona.html ).

Come scrivevamo a novembre, insomma, un altro pezzo di necessaria gestione pubblica di un bene primario cittadino che se ne va.


LNS

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

martedì 25 giugno
domenica 23 giugno
mercoledì 19 giugno
domenica 16 giugno
mercoledì 12 giugno
domenica 09 giugno
Grazie a tutti
(h. 08:50)
giovedì 06 giugno
sabato 01 giugno
domenica 05 maggio
sabato 27 aprile