Contromano19 febbraio 2019 07:53

E la rivoluzione andò a desinare

L’antipolitica si è rifugiata nella ragion di stato: il commento di Franco Astengo al voto espresso dal popolo della “piattaforma Rousseau” nel merito della vicenda "Salvini - Diciotti"

E la rivoluzione andò a desinare

L’antipolitica si è rifugiata nella ragion di stato. 

E’ andata proprio così seguendo anche il filo dettato dalla domanda che è stata posta agli aderenti 5 stelle che in trentamila hanno risposto proprio “sì” a quel tipo ragione che dominava un tempo la logica dell’assolutismo.

Ieri Roberto Esposito affrontava sulle colonne di Repubblica il tema”Machiavelli”: ed è a quel punto che si deve tornare per ritrovare l’origine di leggi ineludibili che si possono aggirare soltanto con una tonitruante propaganda.

Poi le promesse sfioriscono sugli alberi fitti del bosco della burocrazia che va blandita e coccolata e la ragion di stato ritorna imperitura a dominare la scena.

“E la rivoluzione andò a desinare”.

Franco Astengo

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

venerdì 20 settembre
giovedì 19 settembre
mercoledì 18 settembre
sabato 14 settembre
sabato 07 settembre
martedì 03 settembre
domenica 01 settembre
sabato 31 agosto
venerdì 30 agosto
venerdì 23 agosto