Cose belle04 maggio 2019 07:05

Cubicamente

Sabato 11 maggio alle 18, nello spazio di Pozzo Garitta 32 di Albissola Marina, inaugurazione della personale di Antonietta Cavallero

Cubicamente

Un'artista versatile che passa dalla narrativa a impegnativi lavori di pittura su legno e non solo.

La sua ricerca continua e ostinata percorre un iter idealmente tracciato nel quale il mutare del linguaggio, dal retorico al geometrico, giunge all'essenzialità del segno. 

“Fantasia al potere”

 A cavallo tra filosofia e matematica, Antonietta Cavallero si tuffa nel mondo dell’astrattismo passando per la sequenza di Fibonacci. Seguendo una strada, già percorsa da Mario Mertz, l’artista savonese cerca nel mistero dei numeri un varco per addentrarsi nel mondo della bidimensionalità. Un balzo che, dal figurativo, l’ha accompagnata prima alla ricerca materica e poi all’astrattismo. In un susseguirsi di figure geometriche, a rafforzare la sua tesi, arriva il supporto ligneo: totem, cubi e, solo all’ultimo, la tela. Giochi di colore compenetrano attraverso rettangoli, rombi, quadrati su uno sfondo monocromo. In un gioco dove la fantasia, alla Bruno Munari, vince sulla matematica, trasformando la geometria in una rincorsa di farfalle.

Silvia Campese 

 .…Una scelta di scale cromatiche di valore alchemico dove il colore evidenzia e sottolinea sensazioni, stati d'animo. L'elevarsi verso le luci calde del rosso per la passione o il delicato succedersi dell'ondulato simulare dell'acqua per sensazioni di pacifica beatitudine. Una ricerca artistica di “poetico astrattismo” quella della Cavallero, non banale e di grande qualità….

Giacomo Lusso 

Fino al 26 maggio dalle 17 alle 19, lunedì chiuso

Domenica e festivi anche dalle 10 alle 12,30

com

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

sabato 17 agosto
giovedì 15 agosto
lunedì 12 agosto
domenica 11 agosto
sabato 10 agosto
mercoledì 07 agosto
Cinema in piazza
(h. 18:28)
lunedì 05 agosto
venerdì 02 agosto