Salute & Veleni08 maggio 2019 06:55

Ecologia Profonda e Cancrismo: due teorie a confronto

Stasera alla Ubik confronto tra le due correnti di pensiero per descrivere la crisi ambientale attuale

Ecologia Profonda e Cancrismo:  due teorie a confronto

L’Ecologia Profonda (di cui Guido Dalla Casa è uno dei maggiori esponenti) è la corrente di pensiero in cui viene abbandonata la visione antropocentrica propria della cultura occidentale a favore di una visione ecocentrica, dove tutte le entità naturali hanno un “valore in sé” e non in funzione umana. L’idea di ecologia attualmente diffusa è stata battezzata “Ecologia di superficie”: essa «mantiene la distinzione tra l’”uomo” e l’”ambiente”» e chiede di «“difendere l’ambiente” perché l’umanità possa viverci meglio».

Il Cancrismo (di cui Bruno Sebastiani è uno dei maggiori esponenti) è invece la teoria secondo cui l’essere umano distrugge la biosfera in modo analogo a come le cellule tumorali distruggono le cellule e i tessuti sani dell’ammalato di cancro. L’origine di tale “patologia” risiede nell’abnorme sviluppo verificatosi nel cervello degli appartenenti alla specie Homo che ha trasformato questi tranquilli primati in devastatori del mondo della natura. L’abnorme sviluppo equivale in questa ottica alla mutazione genetica cellulare all’origine della carcinogenesi.

Alla Ubik confronto tra due teorie per descrivere la crisi ambientale attuale.

Mercoledì 8 maggio ore 18 Libreria Ubik:

Ecologia Profonda e Cancrismo:

due teorie a confronto”

Incontro con GUIDO DALLA CASA docente di Ecologia Interculturale presso l'Università di Urbino, 

BRUNO SEBASTIANI scrittore

com