Cose belle13 maggio 2019 18:37

Scusate il disturbo

Per chi si fosse perso lo spettacolo a Savona, Fabio Fiori sarà sabato 25 maggio alle 21 nello Spazio 21, Asl3 ex ospedale psichiatrico di Quarto, in Via Giovanni Maggio 4 a Genova

Scusate il disturbo


 


 

Da diversi anni il presidio di Quarto, grazie all’Istituto per le Materie e le Forme Inconsapevoli (I.M.F.I.), il Coordinamento per Quarto, ha aperto le porte dell’ex manicomio alla città di Genova allo scopo di creare uno spazio di interazione con il territorio. Laboratori, mostre, concorsi, eventi, convegni, concerti e spettacoli teatrali vengono regolarmente accolti e organizzati nei locali dell’I.M.F.I., del Centro Sociale, della Biblioteca e dello Spazio 21 (le antiche cucine dell’ospedale). Un luogo che un tempo era sofferenza, malattia mentale e reclusione, e che dopo la Legge Basaglia è diventato polo di aggregazione, cultura e arte-terapia sempre più attivo e conosciuto.

Si è scelto di rappresentare proprio nei locali di Spazio 21 il monologo scritto e interpretato da Fabio Fiori, attore, autore, regista genovese diplomato allo Stabile di Genova, anche per l’attinenza dei temi trattati con il luogo stesso.

Scusate il disturbo, primo lavoro teatrale che vede Fabio Fiori impegnato da solo sul palco dopo numerose esperienze in spettacoli di successo (si ricorda l’ultima con Poker di Patrick Marber, per la regia di Antonio Zavatteri), è incentrato sulle ansie, le ossessioni e le manie, spesso scambiate o etichettate come “follie”, con cui ognuno di noi convive quotidianamente. Alternando momenti di recitazione ad altri di dialogo e improvvisazione con il pubblico, l’attore-autore intende sorridere sulle nostre paure affrontandole, come afferma, «con la giusta (auto)ironia e leggerezza, perché mai come in questi casi sdrammatizzare è un’arte».

Adatto a qualsiasi tipo di pubblico, il monologo mette a nudo la fragilità dell’animo umano, ora più che mai sottoposto a molteplici stimoli e di conseguenza a momenti di stress e di ansia, che spesso ci pongono di fronte alla domanda: “sono normale”? In un luogo come quello dell’ex ospedale psichiatrico di Quarto, dove il confine labile tra normalità e follia è continuamente oggetto di attenzione e di cura, e specialmente è scevro da qualsiasi pregiudizio, lo spettacolo trova una sua sede idonea per veicolare il messaggio, tanto necessario quanto terapeutico, che tutti siamo un universo di sintomi e di linguaggi, di paure e di stranezze, e la vera forza consiste nella capacità di accettare se stessi e gli altri con comprensione e sensibilità e, se possibile, con ironia, convertendo paure e “disturbi” (dal titolo) in creatività e punti di forza.

Uno spettacolo in cui si ride e ci si regala un momento di spensieratezza, ma che al contempo invita alla riflessione sulle parti più nascoste, talvolta buffe, spesso inconfessabili di ognuno di noi.

 

Per info e prenotazioni:

Tel. 3494127246

Mail: sidspettacolo@gmail.com

Pagina Facebook dello spettacolo: “Scusate il Disturbo”

com

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

domenica 18 agosto
sabato 17 agosto
giovedì 15 agosto
lunedì 12 agosto
domenica 11 agosto
sabato 10 agosto
mercoledì 07 agosto
Cinema in piazza
(h. 18:28)
lunedì 05 agosto