Crisi Complessa03 luglio 2019 16:59

Piaggio Aerospace: "graduale riassorbimento dei lavoratori in cassa integrazione"

La Barabino & partners, agenzia di comunicazione arruolata dal commissario di Piaggio Aerospace scrive: "Durante l’incontro odierno presso l’Unione Industriali di Savona, il commissario straordinario di Piaggio Aerospace Vincenzo Nicastro ha ricordato quanto ribadito in occasione del tavolo al Mise dello scorso 20 giugno in merito al riassorbimento occupazionale dalla Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS)"

Piaggio Aerospace: "graduale riassorbimento dei lavoratori in cassa integrazione"

E prosegue

"Nello specifico, a partire dal momento in cui i contratti istituzionali relativi ai P.180 (acquisizione di 9 nuovi velivoli da parte del Ministero della difesa e retrofit di 19 aerei attualmente operativi) saranno sottoscritti, è previsto un graduale riassorbimento degli operai e dei tecnici in CIGS nell’ordine di circa 100 unità al mese, fino al completo rientro dell’intera forza lavoro.

Già a partire dal prossimo mese di settembre è stato pianificato il rientro di almeno 30 lavoratori per attività propedeutiche alla messa in esecuzione dei contratti sul P.180. Per quanto riguarda invece i nuovi contratti di manutenzione motori con l’Aeronautica Militare Italiana, il commissario Nicastro ha confermato alle organizzazioni sindacali che tali commesse sono alla firma delle parti e che la loro formalizzazione verrà ufficializzata a breve.

Il commissario ha infine ricordato l’importanza degli ordini in ambito sia civile che militare, per un valore complessivo di circa 700 milioni di euro, confermati dal Ministero della Difesa all’azienda e alle organizzazioni sindacali in occasione del tavolo dello scorso 20 giugno al MISE: per la prima volta Piaggio Aerospace è destinataria di commesse di tale valore."

La commessa dei droni valeva 769 milioni di euro, se non ricordiamo male. Qui ce ne sarebbero 700. Problemi risolti? (ndr)

L'assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti dichiara, alla notizia della firma dei contratti per 167 milioni di euro sull'area motori: "Buone notizie per Piaggio Aerospace con la firma dei contratti dell’area motori dedicati ai ricambi e alle revisioni. Intanto perché daranno lavoro per 4 anni a circa trenta persone attualmente in cassa integrazione e poi perché confermano l’impegno preso dal commissario straordinario Nicastro lo scorso 20 giugno al Mise. L’auspicio è che, sulla falsariga di quanto rispettato, vengano al più presto mantenute le “promesse” delle commesse dei P180 e del P1HH, per chiudere il capitolo cassa integrazione e far tornare l’azienda operativa sul breve termine". 

"Superata questa fase – continua Benveduti - , occorrerà pianificare il medio-lungo termine, attribuendo a Piaggio chiare missioni e visioni all’interno di in un progetto ad ampio respiro che coinvolga tutto il comparto della Difesa. Per quanto riguarda le manifestazioni d’interesse, ribadiamo la necessità di evitare spacchettamenti o vendite parziali, che minerebbero il futuro industriale di Piaggio".

com