Cose belle05 luglio 2019 12:20

A Sassello torna il "Borgo in festa"

Saranno circa quaranta le aziende espositrici che faranno assaggiare e venderanno piccole produzioni di nicchia del territorio di appartenenza: dagli autoctoni salami, amaretti, miele e birra a quelli regionali come pesto ligure e farinata, dai vini friulani alla piadina alla crescia di Urbino, dalle nocciole in guscio piemontesi, alle spezie e alle acciughe, dai prodotti con il latte d’asina al panino con il lampredotto della Toscana

A Sassello torna il "Borgo in festa"

Sabato 6 e Domenica 7 Luglio si svolgerà a Sassello la terza edizione del “Borgo in Festa” (con l’edizione numero zero sarebbe il quarto anno). Si tratta di un modo per far scoprire i pregi culturali e gastronomici non solo di Sassello, ma di tutta l’Italia e raccontare le storie delle persone che stanno dietro ai prodotti dell’artigianato e dell’agroalimentare.

Nella splendida cornice di Piazza San Rocco a Sassello, primo Comune ad essere insignito della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano e al centro del Beigua Unesco Global Geopark, si incontreranno per due giorni artigiani del cibo e dei mestieri, locali e nazionali. Saranno circa quaranta le aziende espositrici che faranno assaggiare e venderanno piccole produzioni di nicchia del territorio di appartenenza: dagli autoctoni salami, amaretti, miele e birra a quelli regionali come pesto ligure e farinata, dai vini friulani alla piadina alla crescia di Urbino, dalle nocciole in guscio piemontesi, alle spezie e alle acciughe, dai prodotti con il latte d’asina al panino con il lampredotto della Toscana.

Un modo per valorizzare la filiera corta, l’artigianato di qualità, a tutti i livelli, e per dimostrare che anche nei piccoli borghi si può resistere e si deve tutelare la diversità.

com

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA