News10 luglio 2019 11:14

“L'anima buona di Sezuan” di Brecht al Festival di Verezzi

Monica Guerritore anche regista nel ruolo di una prostituta che cambia vita

foto: Manuela Giusto

foto: Manuela Giusto

Una nuova prima nazionale nel cartellone del 53mo Festival teatrale di Borgio Verezzi: dopo la Banda Osiris e la sua anteprima “Banda 4.0” che ha ripercorso le tappe di 40 anni di attività in maniera molto singolare, giunge in piazzetta Sant'Agostino Monica Guerritore che porterà un testo di Bertolt Brecht: “L'anima buona di Sezuan”, in scena da domani, giovedì 11, sino a sabato 13 (inizio alle ore 21.30).

Tre Dei arrivano nella capitale della provincia cinese del Sezuan cercando inutilmente un'anima buona, finché non si imbattono in una prostituta, Shen Te, che offre loro un riparo per la notte. Seguirà un compenso, a patto di continuare a essere caritatevole: mille dollari d'argento che equivalgono, per la prostituta, alla possibilità di cambiare vita, aprendo una tabaccheria. Ed ecco il clou della trama: una moltitudine di parassiti, di parenti bisognosi (e spesso manco parenti), esigenti e feroci da cui si dovrà difendere, e che la costringeranno a travestirsi da cugino cattivo... A complicare le cose, incontrerà l'amore. 

Adattamento moderno per Guerritore anche regista, oltre che protagonista nel doppio ruolo, che rende così omaggio alla regia fatta da Strehler nel 1981. Nel cast, accanto a lei: Matteo Cirillo, Alessandro Di Somma, Vincenzo Gambino, Francesco Godina, Diego Migeni e Lucilla Mininno. Idea scenica di Luciano Damiani.

Ha dichiarato Guerritore: “Nell'Anima Buona c'è tutta la tenerezza e l'amore per gli esseri umani costretti dalla povertà e dalla sofferenza a divorarsi gli uni con gli altri, ma sempre raccontati con lo sguardo tenero di chi comprende”. E ancora: “In questi anni durissimi solo il teatro può raccontarci dal di dentro, rendendoci consapevoli delle maschere ringhianti che stiamo diventando...”.

Prenotazioni allo 019 610167; biglietteria in viale Colombo 47 (orario anche festivo: 10.30-13 e 16.30-18.30); mail: biglietteria@comuneborgioverezzi.it. Nei giorni di spettacolo è aperto il botteghino in piazza Gramsci (dalle 20.30 alle 21.45).

Anche quest'anno è attivo il servizio di bus navetta al costo di un euro a tratta. Partenza dal piazzale del teatro Gassman (19.15-19.45-20.10-20.30) e ritorno da piazza Gramsci (prima corsa dieci minuti dopo il termine dello spettacolo, e altre tre corse a circa 20 minuti di distanza). Gli organizzatori raccomandano l'avvertenza che chi salga sulla prima corsa all'andata, scenda con la prima corsa al ritorno, e così di seguito anche per la seconda, terza e quarta corsa (nelle foto di Manuela Giusto, due momenti della prima nazionale).

Laura Sergi