Salute & Veleni20 luglio 2019 10:59

Bitume Icose, situazione non più sopportabile: la puzza finisce in Regione

"Zuccarello e Cisano sul Neva purtroppo continuano a dover fare i conti con la problematica delle emissioni odorigene dovute alla lavorazione del bitume nella Cava Icose. L'impatto odorigeno è sempre più fastidioso e la cittadinanza, che si sta fortemente lamentando da anni, si è attivata"

Bitume Icose, situazione non più sopportabile: la puzza finisce in Regione

"I MIASMI SONO PERSISTENTI E PROVOCANO NAUSEA. DEPOSITATO UN ATTO IN CONSIGLIO REGIONALE. TUTELARE LA SALUTE E LA QUALITÀ DI VITA DEI CITTADINI

Io stesso sono andato ieri pomeriggio a fare un sopralluogo con i cittadini e ho sentito gli odori, che sono forti e provocano un senso di nausea. Il vento, a seconda di come spira, porta queste emissioni odorigene a Zuccarello o Cisano, che spesso devono fare i conti con il disagio anche di notte, costringendo gli abitanti a dover chiudere le finestre.

Come M5S abbiamo deciso di prendere in carico la problematica per capire che cosa si può e si deve fare per far sì che questo fenomeno cessi e non arrechi più danni alla cittadinanza sia in termini di salute sia in termini di qualità della vita.

Abbiamo di conseguenza depositato un atto in Consiglio regionale per affrontare la questione alla prima seduta possibile".

Così, il consigliere regionale Andrea Melis a margine del sopralluogo di ieri alla Cava Icose con i cittadini di Zuccarello e Cisano sul Neva, che si stanno attivando per tutelarsi.

 

Com

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

martedì 22 ottobre
sabato 19 ottobre
lunedì 14 ottobre
lunedì 07 ottobre
giovedì 03 ottobre
domenica 29 settembre
sabato 28 settembre
Fridays for future
(h. 19:25)
venerdì 27 settembre