Contromano03 settembre 2019 09:10

Savona: ma quale smart

Caprioglio a Mosca per “portare l’esperienza di Savona” al Forum sul Clima, armata della fida certificazione Leed for Cities. Lo scrive anche sulla sua pagina facebook. Vediamo il lato positivo: in Russia stavolta faremo un figurone

Savona: ma quale smart

Eh sì, perché in Russia non sanno neppure dove sia, Savona.

Non lo sanno, che è il sesto porto più inquinato d’Italia.

Che navi da crociera e traghetti vetusti ammorbano l’aria ogni giorno e ogni notte nel pieno centro della città.

Che il verde pubblico non esiste più.

Che centinaia di TIR entrano ed escon dal porto a tutte le ore, sbuffando fumo diesel e disfacendo gli asfalti cittadini.

E che gli autobus non sono da meno.

In Russia non passano tutti i giorni davanti all’osceno sventramento per la “grande opera” dell’Aurelia Bis, che vedranno - forse - i nostri nipoti.

Qualcuno pare aver già dimenticato la clamorosa figuraccia della scorsa estate, quando i cronisti del Decimonono andavano cercando gl’introvabili documenti dell’indispensabile “certificazione ambientale”, gettando nel panico gli uffici comunali, e le opposizioni attaccavano in massa accusando il Sindaco di aver tradito la fiducia dei cittadini su un argomento importante e delicato come la sostenibilità ambientale.

Noi, no.

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

martedì 12 novembre
A regola d'arte
(h. 11:41)
domenica 10 novembre
mercoledì 06 novembre
venerdì 01 novembre
giovedì 31 ottobre
In ginocchio da te
(h. 12:47)
lunedì 28 ottobre
sabato 26 ottobre
giovedì 24 ottobre
martedì 22 ottobre