Contromano10 ottobre 2019 16:08

La sua Liguria

Inquinamento e cacciatori, soldi buttati in campagne sul nulla, mentre la statua di Luzzati giace a pezzi in un parcheggio. Un turismo culturale da favola, quello di Toti. Aderiamo alla proposta dello scrittore savonese Andrea Novelli: adottiamolo a Savona

La sua Liguria

Sempre modesto, il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti intervenuto eroicamente, benché raffreddato, a Rimini alla Fiera TTG del turismo, declama:

 “Ci vogliamo candidare a essere una delle regioni guida del turismo outdoor per quanto riguarda lo sport e anche del turismo culturale e artistico, grazie anche all’ottimo lavoro svolto dall’Agenzia turistica regionale ‘InLiguria’ a cui quest’anno abbiamo raddoppiato il budget (nientemeno, ndr) per le sue iniziative sul territorio che sta portando avanti anche in coordinamento con i principali comuni della nostra regione. Siamo a questa fiera  per dire che la Liguria c’è e vuole essere protagonista in un settore che continua a crescere come il turismo, grazie anche alle crociere e all’aeroporto”. 

E dopo l’ovazione alle crociere, che non poteva mancare, e all’aeroporto che in realtà è stato un flop micidiale ma non si può dire, continua: 

“Ormai la Liguria è presente a tutti i principali eventi di promozione del turismo sul territorio nazionale – la campagna elettorale si fa anche così, ndr- e lo è con un’offerta integrata tra tutte le bellezze che ospita: non solo spiagge, siamo comunque la seconda regione in Italia per numero di bandiere blu (e la prima per dragaggi, ndr) ma anche cibo, tradizioni artistiche e culturali e poi la nostra natura con i parchi nazionali e regionali, le nostre aree marine protette (e i cacciatori in pole position, ndr). Insomma un grande lavoro che stiamo portando avanti per integrare tantissimi settori e destagionalizzare le presenze turistiche”.

Bene bravo bis: ma tra la predica e la razzola qualcosa cambia, se è vero che a Genova, per ricordar con gusto il genio di Lele Luzzati, hanno prima chiuso il museo a lui dedicato e una sua statua, che aveva “bisogno di manutenzione”, aspetta la manutenzione smembrata in un parcheggio.

Facciamo nostra la proposta dello scrittore savonese Andrea Novelli: adottare il grande genio artistico di Lele Luzzati a Savona, in uno spazio espositivo al Priamar.

Così magari sappiamo pure cosa mettere nel cartellone.

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

domenica 13 ottobre
sabato 12 ottobre
venerdì 11 ottobre
giovedì 10 ottobre
Dove sono tutti?
(h. 12:42)
mercoledì 09 ottobre
lunedì 07 ottobre
martedì 01 ottobre
venerdì 27 settembre
martedì 24 settembre
La miseria ci Costa
(h. 07:29)
domenica 22 settembre