Salute & Veleni06 novembre 2019 18:11

La fuliggine della smart city

Legambiente presenterà nel week end i dati liguri di Ecosistema Urbano, che analizzano le performance ambientali delle quattro città capoluogo. Savona, crollata come sappiamo al 39esimo posto nella classifica generale, spicca in particolare per la cattiva qualità dell’aria, da Legambiente definita “insufficiente”

La fuliggine della smart city

L’ambientalismo scientifico, l’ecologia umana, la lotta all’illegalità, il coinvolgimento attivo dei cittadini, a partire dai giovani, la costruzione delle mobilitazioni per azionare le giuste leve del cambiamento, la riconversione ecologica dell’economia saranno al centro del percorso congressuale di Legambiente Liguria che si terrà a Genova ai Giardini Luzzati venerdì 8 (dalle 9,00 alle 13,00) e sabato 9 novembre (dalle 10,00 alle 16,30) e che anticipa il Congresso Nazionale di Legambiente, che si svolgerà a Napoli dal 22 al 24 novembre. 

Venerdì 8 novembre alle 9 saranno presentati i risultati del progetto nazionale, svolto in Liguria, Volontari per Natura che ha promosso il volontariato con approccio scientifico sui temi della qualità dell’aria e dell’acqua, sulla biodiversità, l’illegalità ambientale e i beni culturali, favorendo la partecipazione alle campagne di monitoraggio ambientale. 

Alle 10,30 verranno presentati i dati di Ecosistema Urbano, il rapporto di Legambiente, giunto alla ventiseiesima edizione, realizzato con il contributo scientifico di Ambiente Italia e la collaborazione editoriale de Il Sole 24 ore che analizza la qualità e le performance ambientali dei comuni capoluogo.

Santo Grammatico, presidente ligure dell’associazione ambientalista, presenterà i numeri riferiti alla Liguria insieme a Mirko Laurenti, curatore dello Rapporto.

“I capoluoghi liguri hanno difficoltà a migliorare la qualità dell’ambiente - dichiara Santo Grammatico - Le azioni per garantire una maggiore vivibilità sono troppo timide a causa di una carente visione che non mette al centro dell’agenda politica le tematiche ambientali e la salute dei cittadini. Il cambiamento climatico dovrebbe velocizzare scelte incisive, verso la rigenerazione urbana, ma in realtà l’analisi dei dati che abbiamo effettuato valutando gli ultimi sei anni, a partire dai dati registrati nel 2013, è impietosa e segnala ulteriori arretramenti”.

Sabato 9 novembre la mattinata sarà dedicata al confronto e al dibattito: dalle 9,30 ci si potrà iscrivere per partecipare alle quattro “piazze tematiche” dedicate a “Economia circolare”, “Ecocittà”, “Educazione ambientale”, “Aree tutelate”. Seguirà dalle 14,30 il dibattito in plenaria e alle 16,00 il direttore di Legambiente Liguria, Federico Borromeo, terrà l’intervento conclusivo.

Il congresso proseguirà con la votazione dei documenti congressuali regionale e nazionale e alle 17,00 con la Convocazione dell’Assemblea regionale dei soci per eleggere cariche sociali con le votazioni dei delegati al congresso nazionale.

Il congresso è aperto alla cittadinanza e l’ingresso è libero.

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

giovedì 14 novembre
martedì 12 novembre
domenica 10 novembre
giovedì 07 novembre
Plastica addio
(h. 06:58)
martedì 05 novembre
sabato 02 novembre
Bormida
(h. 09:00)
sabato 26 ottobre
martedì 22 ottobre
sabato 19 ottobre
lunedì 14 ottobre