News15 gennaio 2020 06:44

New Gel: lavoratori condannati a maximulta per i picchetti

Sanzioni dai 4.500 ai 5.600 euro per la manifestazione non autorizzata di agosto. Maurizio Natale: abrogare subito i decreti sicurezza

New Gel: lavoratori condannati a maximulta per i picchetti

Siamo venuti a conoscenza attraverso i media che i/le 19 lavoratori e lavoratrici della New Gel, iscritti a Si.Cobas, sono stati/e condannati/e per aver preso parte al picchetto organizzato nella notte tra il 29 e 30 agosto 2019.

(Erano stati denunciati in base alle nuove norme del decreto sicurezza bis, ndr).

Le condanne a pochi mesi di carcere sono state trasformate in una sanzione pecuniaria che varia dai 4.500 ai 5.600 euro. 

Possiamo che immaginare quale fosse il loro livello retributivo. 

Rifondazione Comunista della Federazione di Genova ha sostenuto la lotta portata avanti da questi/e lavoratori e lavoratrici allora e continuerà a farlo dando tutta la disponibilità dei nostri circoli per eventuali incontri e iniziative da subito.

Vorremmo ribadire, semmai ce ne fosse bisogno, la vergogna del decreto sicurezza di Salvini, che, l'attuale governo, appoggiato pure da una componente che si "dichiara" di sinistra, questi sono i risultati per non aver voluto abrogare da subito questo schifo che nulla ha da invidiare agli stati repressivi e fascisti. 

Ci auguriamo che all'interno di questa imbarazzante e scandalosa maggioranza, qualcuno sia colpito da un forte senso di colpa nei confronti di coloro che vengono denunciati solo perché tentano attraverso la lotta di difendere il loro posto di lavoro.

Se dite di essere di sinistra dimostratelo nei fatti, non appoggiando questo governo che continua la politica del precedente governo fascioleghista; basti pensare ai porti chiusi e al vergognoso atteggiamento tenuto con una politica estera asservita totalmente alla Nato.

Come sempre i padroni non pagano per la loro prepotenza e arroganza.

Noi comuniste e comunisti non abbiamo nessun dubbio nello stare al fianco di chi lotta per il proprio posto di lavoro. 

Maurizio Natale 

Segretario Provinciale 

Partito della Rifondazione Comunista 

Federazione di Genova 

com

Ti potrebbero interessare anche: