Contromano30 novembre 2020 07:57

Liguria: per gli anziani resta la fossa

Non ha fatto in tempo a tornare in fascia gialla, che Toti vuole già sbiancarla. Lo ha detto ieri con chiarezza, superando in cinismo perfino se stesso

Liguria: per gli anziani resta la fossa

“Non è escluso che poi, tra gennaio e febbraio, occorrerà magari fare qualche sacrificio in più, ma le giornate delle festività natalizie sono cruciali per la nostra economia, per i nostri produttori, per il settore agroalimentare, per i rapporti sociali e per le nostre tradizioni”. 

Proprio così. Lo ha pure scritto.

Qualcuno si è chiesto se il sacrificio immaginato dal presidente sia umano, e nel caso quanti siano i sacrificabili nel nome dello shopping. 

E qualcuno si chiede se in Liguria le cose vadano poi davvero così bene.

I tamponi calano e con essi, per forza di cose, i nuovi contagi. 

Calano i ricoverati, anche perché qualcuno non è più tra noi e di conseguenza ha smesso di occupar preziosi posti letto negli ospedali.

Quella ventina di morti quotidiana è scacciata come un fastidioso moscerino, ché tanto dopo il tweet sugli anziani non indispensabili al processo produttivo è stato sdoganato tutto e tutto si può dire, e nessuno più pare ricordare che la sanità regionale è sotto inchiesta della Procura per la gestione della seconda ondata e per i dati trasmessi al Ministero della Salute.

Il presidente del consiglio superiore di sanità Locatelli ieri è stato informato in diretta Rai 3 sulla nuova pensata di Toti, che per la sua regione vuole un’area bianca come la neve delle piste da sci che desidera tanto riaprire, e ha detto con la consueta allure papale che non gli sembra una grande idea. Ma certo lui appartiene a quella schiera di gufi che scocciano con gli assembramenti, quando tutti sanno che un danno ben più grande lo fanno (ha detto pure questo Toti ieri) i nonni a casa coi nipotini. 

Insomma ormai i nonni liguri neppure a casa possono stare, e l’unico posto adeguato per loro - nella visione della vita di Toti - sembra diventato Staglieno.

Se i nonni potessero ritrattare il proprio voto, questo sì sarebbe un regalo di Natale. 

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

martedì 19 gennaio
martedì 05 gennaio
Faso Toti me
(h. 09:42)
lunedì 04 gennaio
domenica 03 gennaio
sabato 02 gennaio
Toti inside
(h. 09:36)
venerdì 01 gennaio
Fine Lega Mai
(h. 18:52)
martedì 29 dicembre
I danni dei Dem
(h. 12:37)
sabato 19 dicembre
Liguri su Marte
(h. 09:14)
giovedì 17 dicembre
lunedì 14 dicembre
Primule e peyote
(h. 12:40)