Cose belle17 marzo 2021 17:46

Covid, i sanitari italiani candidati al Nobel per la Pace

Un riconoscimento ai medici, agli infermieri e agli operatori sanitari italiani per l'alto valore etico e umanitario del loro operato: il personale sanitario del nostro Paese è stato il primo nel mondo occidentale a dover affrontare la pandemia, lottando per salvare vite e, non di rado, perdendo la propria

Covid, i sanitari italiani candidati al Nobel per la Pace

"Una bella notizia in tutto questo buio" scrive Alessandro Bonsignore, Presidente dell'Ordine dei Medici della Provincia di Genova: "Medici, infermieri e operatori sanitari italiani sono stati ufficialmente candidati al Premio Nobel per la Pace 2021 per il loro straordinario impegno e sacrificio in prima linea nel fronteggiare il Covid-19.

Da Oslo è arrivato il via libera a quello che, comunque andrà a finire, è il più importante riconoscimento dell’immenso lavoro svolto da queste donne e questi uomini in uno dei momenti più tragici della storia recente per salvare le nostre vite, spesso a rischio e a costo delle proprie.

Alla base della richiesta di candidatura degli Ordini c’è il fatto che il personale sanitario italiano è stato il primo nel mondo occidentale a dover affrontare una gravissima emergenza sanitaria, in cui ha fatto ricorso ai possibili rimedi di medicina di guerra lottando in trincea per salvare vite e, non di rado, perdendo la propria".

I medici deceduti per Covid contratto nell’esercizio della propria professione sono circa 330, - si legge su Nursetimes.org - , gli infermieri e le infermiere oltre 80 (di cui 6 suicidi), mentre restano imprecisati i numeri relativi al personale ausiliario in servizio in strutture ospedaliere e Rsa. 

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

mercoledì 07 aprile
venerdì 02 aprile
giovedì 01 aprile
domenica 21 marzo
martedì 16 marzo
venerdì 12 marzo
Accendipensieri
(h. 15:04)
lunedì 08 marzo
domenica 07 marzo
martedì 02 marzo
domenica 28 febbraio
Siamo solo anime
(h. 16:59)