Lettere alla Nuova02 luglio 2021 15:11

Problemi che vanno, problemi che restano

"In questi giorni finalmente è stato risolto uno dei problemi della vita politica cittadina ovvero dove si presenterà l'assessore Pietro Santi e finalmente ora sappiamo che sarà capolista della lista Cambiamo con Toti"

Problemi che vanno, problemi che restano

"A questo punto nulla dovrebbe impedire all'assessore di continuare a fare per il tempo che resta ciò che dovrebbe fare ovvero l'assessore ai lavori pubblici e ambiente.

Nell'auspicabile novità vorrei segnalare alcune urgenze,che rischiano di diventare veramente pesanti per la nostra città, anche perché oggi con grandi annunci vedrà l'inaugurazione della nave crociere "Costa Firenze".

Si tratta di tre piccoli interventi,che potrebbero sicuramente migliorare la qualità della vita urbana e non dovrebbero costare grandi cifre:

a) in primo luogo riaprire il ponte Ruffino alla libera circolazione.Questo dovrebbe essere riaperto venerdì, secondo notizie di stampa, ma vorrei capire per quale ragione sia stato chiuso anche perché non constano iniziati i lavori di rifacimento delle sponde metalliche;

b) in secondo luogo perché i bidoni della spazzatura non vengono sistemati,sanificati e puliti. Ieri sera sono stato alla bellissima serata organizzata dal Rock Cafè Bar insieme alla Pizzeria Baciccia di via Mistrangelo con concerto di Matteo Garbarini.E' stato tutto molto bello ma se i bidoni siti poco distante in via Rossello e tutto il porticato di via Mistrangelo fossero puliti e sanificati almeno in questa occasione non sarebbe male. La questione si estende poi a numerosi bidoni e marciapiedi della città perché la situazione è veramente drammatica e il decoro urbano purtroppo è diventata una questione urgente e dirimente nella scelta della futura amministrazione.

Ovviamente dico "purtroppo" poiché si tratta di cose talmente ovvie e ordinarie che non bisognerebbe neppure ricordarle.

c) Infine sarebbe possibile sapere quando verrà nuovamnte asfaltato il piazzale della stazione,che,quando piove,diventa una sorta di piscina con docce quasi garantite per chi lo attraversa?

Questa dovrebbe essere una misura assolutamente normale ma purtroppo a Savona tutto è diventato eccezionale, compresa la nuova passeggiata delle Fornaci che, come avevo scritto negli anni passati, si sta rivelando una vera iattura per residenti e bagnanti per la cronica ed accentuata assenza di parcheggi e per la difficoltà di trovare le nuove fermate dei bus.

Danilo Bruno

lettera firmata

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

lunedì 02 agosto
Ricordare Bologna
(h. 07:02)
martedì 27 luglio
sabato 24 luglio
Sceriffo de noantri
(h. 15:16)
venerdì 16 luglio
domenica 13 giugno
giovedì 10 giugno
mercoledì 09 giugno
mercoledì 02 giugno
lunedì 31 maggio
martedì 25 maggio