Contromano10 agosto 2021 15:17

Il cemento è pop, l’albero è snob: la filosofia di Giovanni Toti

Dal Parco nazionale di Portofino al Nuovo Galliera, chi si oppone alla speculazione edilizia è “radical chic”

Il cemento è pop, l’albero è snob: la filosofia di Giovanni Toti

Il parco nazionale di Portofino? “Nessun Parco sarà imposto da gruppetti radical chic che odiano il turismo e lo sviluppo”.

L’operazione del Nuovo Galliera? “Bloccata da un gruppetto snob”.

Il nostro Toti sembra ricordarsi di essere il presidente della Regione Liguria solo per ribadire che il cemento è sinceramente pop, mentre la tutela del paesaggio è snob.

Tra i gruppetti snob evidentemente il nostro annovera anche il TAR, colpevole di aver accolto il ricorso contro la speculazione edilizia del Nuovo Galliera e di voler tutelare i giardini storici.

Poi, naturalmente, la snobbissima Italia Nostra che da anni chiede di ammodernare l’ospedale genovese recuperando i padiglioni storici: una scelta che comporterebbe costi decisamente inferiori a quelli della nuova costruzione e risparmierebbe alla città un ulteriore consumo di suolo.

Cosa ci sarà di snob nel voler evitare una nuova, costosissima colata di cemento inutile (ma non per tutti)?

Il prossimo timbro di snob sarà certo per il Ministero della Cultura, che ha bloccato la discussa legge urbanistica voluta da Toti e ne chiede la modifica.

Proprio, pensate un po', perché attacca il paesaggio.

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

venerdì 17 settembre
venerdì 10 settembre
Solo Giusy
(h. 12:06)
martedì 07 settembre
domenica 05 settembre
lunedì 23 agosto
Mai più senza
(h. 17:39)
mercoledì 18 agosto
sabato 07 agosto
mercoledì 04 agosto
martedì 03 agosto
lunedì 26 luglio
Senza rancore
(h. 10:13)