News25 novembre 2021 08:07

Gal Valli Savonesi: via libera alle graduatorie per 3,5 milioni di euro

Il presidente Osvaldo Geddo: “Approvati i finanziamenti a Comuni e imprese per il rilancio economico”

Gal Valli Savonesi: via libera alle graduatorie per 3,5 milioni di euro


Via libera alle risorse previste dalla Strategia di Sviluppo Locale (SSL) per il territorio provinciale : all’esame del Consiglio Direttivo del GAL Valli Savonesi, infatti, l’approvazione delle graduatorie delle  domande pervenute al GAL e istruite dall’Ispettorato Agrario sui  bandi attivati negli anni scorsi  per aziende ed enti pubblici  

All’ordine del giorno dell’assemblea di lunedì 22 novembre, le domande per le strutture ricettive sul Progetto Experience per un importo di €  203.000,00, gli interventi  dei Comuni sul progetto Outdoor per i sentieri di fruibilità sportiva e ricreativa in zone interessate da percorsi naturalistici e le attrezzate multifunzionali al servizio e all’accoglienza del turismo  per € 2.060.000,00, le richieste delle piccole imprese del turismo dell’entroterra sul progetto Outdoor per adeguamento e creazione di strutture ricettive  per totali € 780.000,00.  Definite, quindi,  le risorse  Experience ed Outdoor, i piu importanti progetti sostenuti dal Gal per il turismo sostenibile che hanno coinvolto tutti i Comuni .  

“ E‘ stato molto importante il coordinamento svolto dal Gal tra i  51 Comuni che ,tutti insieme, hanno presentato progetti senza sopra porsi , sfruttando al meglio le risorse disponibili .  In particolare  i comuni capofila , Finale Ligure , Cisano sul Neva e Cairo Montenotte e Millesimo che riceveranno il finanziamento ed eseguiranno gli interventi sui sentieri   anche sui territori confinanti  . Inoltre abbiamo dato attuazione agli impegni di Regione Liguria sollecitati anche da ANCI , per una maggiore copertura nelle zone del Beigua   ricomprese nella Strategia delle Aree Interne. Questi finanziamenti GAL per il turismo sostenibile hanno ricadute in tutti i 51 Comuni che formano il Gal Valli Savonesi e sostengono domande di circa 30 (tra Experience e Outdoor) imprese“  afferma il Presidente Osvaldo GEDDO .

In approvazione anche gli interventi di recupero di terreni incolti su fasce terrazzate che assegna € 396.000,00, le domande per gli impianti di varietà locale da frutto e recupero castagneti per € 60.000,00 e quelle per la trasformazione del Progetto Officinali per € 26.000,00. Anche le domande su questi bandi hanno ricevuto l’ok finale e 15 aziende riceveranno dal Gal gli atti di ammissione (nulla osta).

E ancora tra le domande approvate  quella sulla “Fauna Selvatica – Gestione del Conflitto” presentata dall’Ente Parco del Beigua per uno specifico studio di monitoraggio sulla presenza del lupo, con la convalida da parte del Consiglio direttivo della durata del progetto.

In approvazione, anche, fascicolo di progetto e bando per la valorizzazione dell’Alta Via dei Monti liguri in chiave di sviluppo outdoor e promozione dell’offerta sentieristica per un progetto che il Gal Valli Savonesi sta sviluppando in  cooperazione con gli altri 4 Gal liguri.

“L’approvazione delle graduatorie con risorse pari a circa 3,5 mln di euro rappresenta un grande risultato per il GAL Valli Savonesi, con la definizione e l’assegnazione finale di importanti finanziamenti a livello pubblico e privato che saranno fondamentali per la ripartenza e il rilancio economico del nostro territorio” sottolinea il Direttore del GAL e del Cersaa,  dott.Giovanni Minuto.

“Un impegno complesso, prolungato da lunghe procedure amministrative, condiviso con il vicepresidente Oddo Alessandro ed il Consiglio Direttivo, supportato dai tecnici esterni Dott.ssa Paola Deandreis e Dott.ssa Maria Rapetti che, nella gestione procedurale dei bandi e delle domande, hanno sviluppato collaborazione con Regione Liguria, in questo periodo , non certo semplice , caratterizzato dall’emergenza pandemica” aggiunge Geddo.

“Abbiamo operato in sintonia con le esigenze del nostro territorio, puntando sul turismo e sul settore outdoor, sulla valorizzazione del nostro entroterra e sulle nostre eccellenze locali, settori strategici secondo un percorso che prosegue ancora nell’ambito dell’attivazione e del programma in atto sui nuovi bandi e le prossime opportunità di finanziamento: la costruzione di un sistema di rete e di cooperazione funzionale alle attuali necessità di investimento e riconversione economica, sul quale è indispensabile la sinergia pubblico-privato, darà forte impulso alle filiere produttive e anche nuovi posti di lavoro” conclude il presidente del GAL Valli Savonesi.

com

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA