Contromano07 marzo 2022 12:48

Ma la colpa è dell’algoritmo

Dalla colpa del social media manager si è passati a una più ecumenica colpa dell’algoritmo. Toti passa sui social la metà del suo tempo ma evidentemente non ha ancora una piena comprensione del mezzo, visto che ne ha appena pestata un’altra bannando dalla pagina Facebook istituzionale della Regione tutti coloro che osino menzionare il dismesso Pronto soccorso albenganese

Ma la colpa è dell’algoritmo


Alle lamentele dei bannati - tra i quali spicca Gino Rapa, voce dell’associazione  dei Fieui di Caruggi - Regione risponde che non è successo proprio niente: tout simplement, l’algoritmo banna ciò che ritiene ripetitivo o non pertinente.

Il primo ad esser bannato, in questo caso, dovrebbe però essere lo stesso presidente e assessore alla Sanità della Liguria: sono anni che ripete il mantra del momento (adesso, sentendosi già un leader nazionale, snocciola conferenze stampa sull’Ucraina che manco il Papa) e che alle domande che gli vengon poste dall’opposizione o dai cittadini risponde in modo non pertinente - attaccando, deridendo o cambiando argomento.

In una regione dove per una colonscopia si può dover attendere un paio d’anni, migliaia di cittadini sono senza il medico di base, gli ospedali pubblici vengono sistematicamente depotenziati per far spazio ai privati cancellare i commenti critici è solo logica conseguenza.

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

sabato 21 maggio
domenica 08 maggio
L'onta di una cifra
(h. 18:41)
mercoledì 27 aprile
Zitto zitto
(h. 12:03)
lunedì 11 aprile
Lei sa chi sono io?
(h. 13:37)
lunedì 28 marzo
sabato 19 marzo
Diffidateci tutti
(h. 16:09)
lunedì 14 marzo
mercoledì 09 marzo
venerdì 25 febbraio
sabato 19 febbraio
Faso Toti me
(h. 11:56)