News22 marzo 2022 17:30

Processo Tirreno Power, l'udienza di oggi

Uniti per la Salute: "Il consulente della difesa ha ammesso che lo studio da lui eseguito sulla mortalità e i ricoveri prima e dopo il 2014 non è in grado di riferire assolutamente nulla sugli effetti sanitari della centrale Tirreno Power"

Processo Tirreno Power, l'udienza di oggi

Nel corso del processo che si sta svolgendo presso il tribunale di Savona  a carico  di 26 fra dirigenti e amministratori della  centrale termoelettrica di Vado Quiliano, stanno sfilando i numerosi consulenti convocati dalle difese nel tentativo di contestare le conclusioni dei periti della Pubblica Accusa che hanno portato alla imputazione di disastro ambientale e sanitario. 

"Nell'udienza di oggi - dichiarano da Uniti per la Salute - l'ingegnere Carlo Zocchetti si è concentrato su alcune contestazioni allo studio di coorte effettuato dal CNR  - massimo ente di ricerca italiano ( studio commissionato attraverso l' Osservatorio dalla  stessa Regione Liguria per avere un quadro esaustivo della situazione sanitaria).

Ricordiamo  gli esiti con i drammatici numeri sulla mortalità emersi su questo territorio dove si è evidenziato che nei 12 comuni considerati, nelle aree a maggiore esposizione a inquinanti sono stati riscontrati eccessi di mortalità per tutte le cause (sia uomini che donne) del 49%, con punte del 90% per malattie dell'apparato respiratorio negli uomini. Esiti totalmente in linea con lo studio dei consulenti della Procura della Repubblica Crosignani-Franceschi-Scarselli.

Riteniamo  - concludono dall'associazione - che le contestazioni del consulente della difesa siano risultate deboli e assai opinabili presentando tra l'altro  a nostro avviso come risultati opinioni del tutto personali e difformi dalla letteratura scientifica internazionale.  Lo  stesso consulente della difesa ha poi ammesso che lo studio da lui eseguito  sulla mortalità e i ricoveri  prima e dopo il 2014 non è in grado di riferire assolutamente  nulla sugli effetti sanitari della centrale Tirreno Power."

Il secondo consulente delle difese  Micheloni terminerà la sua esposizione nella prossima udienza prevista  per il 5 aprile.

com

Ti potrebbero interessare anche: