Lettere alla Nuova24 gennaio 2021 07:45

Quattro gocce e vai coi disagi

"Per l’ennesima volta ci ritroviamo a leggere notizie dei disagi conseguenti alle piogge intense: nella giornata di ieri dal Ponente genovese sino al Centro Storico"

Quattro gocce e vai coi disagi

"Per l'ennesima volta dobbiamo ricordare che la gestione della situazione idrogeologica è scadente, approssimativa o addirittura assente.

Oggi come dieci anni fa, sia con la giunta Centrodestra che con quella di Centro”Sinistra”: nulla è cambiato.
Si riflette sempre sui temi della grandi opere inutili come la Gronda senza risolvere problemi tanto basilari quanto essenziali per la sicurezza dei cittadini.

Le priorità di manutenzione e costruzione infrastrutturale vanno ridiscusse radicalmente.

Partendo dai territori, suggeriamo che ogni municipio abbia un suo delegato, come riferimento per gli interventi di manutenzione, ovviamente in un piano di messa in sicurezza che preveda la partecipazione massima di Aster ed Amiu, con il conseguente rafforzamento della forza lavoro, in sinergia con comune, municipi e protezione civile.

È possibile, necessario ed anche legittimo, perché è un dovere prioritario delle istituzioni garantire la sicurezza dei cittadini e delle infrastrutture."

Segreteria Federazione di Genova - Partito Comunista Italiano

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

sabato 30 gennaio
mercoledì 27 gennaio
giovedì 21 gennaio
domenica 17 gennaio
sabato 16 gennaio
domenica 10 gennaio
giovedì 07 gennaio
martedì 01 dicembre
sabato 28 novembre
Le caviglie di Vado
(h. 18:12)
mercoledì 18 novembre