News10 febbraio 2024 08:33

Domenica è la Giornata mondiale del Malato

Asl 2 si prepara a ricordare questa occasione con alcune iniziative volte ad esprimere vicinanza e solidarietà a tutti i pazienti ed in particolare alle persone ricoverate

Domenica è la Giornata mondiale del Malato



Domenica 11 febbraio ricorre la Giornata Mondiale del Malato: nell’occasione - fanno sapere da Asl 2 - presso tutti i reparti e le strutture aziendali che fruiscono del servizio di ristorazione è stato previsto un menù speciale, in collaborazione con il servizio dietisti e nel rispetto delle indicazioni nutrizionali particolari dei degenti.

Nei quattro presidi ospedalieri della provincia verrà inoltre ampliato l'orario di ingresso visitatori per agevolare a tutti i parenti la visita ai propri cari ricoverati. 

Al San Paolo di Savona inoltre nella giornata di domenica i volontari dell’Associazione Sanna Clown saranno presenti nel reparto di Pediatria per allietare e intrattenere i piccoli pazienti e torneranno il 25 febbraio questa volta in Medicina interna 2 per strappare un sorriso anche ai ricoverati adulti.

Presso l’Ospedale Santa Maria di Misericordia di Albenga nella mattinata di sabato, l' Associazione Volontari Ospedalieri, insieme al Cappellano, Don Gianni Tabbò, porterà ai pazienti ricoverati il Messaggio del Santo Padre per la ricorrenza. Sarà quindi recitata una preghiera nel corridoio dei reparti, seguita da una breve visita alle camere per far dono ai degenti dell’immaginetta con la preghiera del malato. 

All’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure durante la consueta visita calendarizzata al Pronto Soccorso e Medicina d’urgenza e presso il reparto di Chirurgia del Padiglione 17 il Parroco ricorderà con i degenti il senso della giornata.

"Ricordiamo insieme a tutto il nostro personale questa particolare giornata, rivolta ai degenti dei nostri reparti e a tutte le persone che soffrono, verso i quali ogni giorno  medici, infermieri e tutti gli operatori della nostra Azienda rivolgono il loro lavoro ed impegno con professionalità e dedizione" concludono dalla Asl. 

com

Ti potrebbero interessare anche: