Mezza politica24 settembre 2019 17:39

Il Consiglio regionale non è Pontida

Il gruppo PD in Regione: "nonostante la bocciatura in Commissione la proposta della Lega per un referendum di modifica della legge elettorale approderà giovedì mattina in Consiglio regionale. Ancora una volta la legislazione ligure viene subordinata ai desideri di Salvini, su cui il presidente Toti è ormai totalmente schiacciato"

Il Consiglio regionale non è Pontida

È stata bocciata, questo pomeriggio in V Commissione, la proposta di legge referendaria presentata dal Gruppo della Lega per la modifica della legge elettorale nazionale. D’altra parte sarebbe stato sufficiente ascoltare gli illustri pareri del professor Giuseppe Pericu e della professoressa Lara Trucco o leggere la memoria dell’avvocato Felice C. Besostri per capire che si tratta di un testo totalmente sbagliato e irricevibile.

Ma volendo entrare nei dettagli, ecco cosa non va in questa proposta. Prima di tutto si tratta di una legge inammissibile per due ragioni. Per prima cosa la norma, così com’è stata presentata, non è immediatamente applicabile e quindi il Paese resterebbe senza una legge elettorale. E già questo sarebbe sufficiente a rispedirla al mittente. Ma questa proposta è stata giudicata inammissibile anche perché il quesito è poco chiaro e non univoco, visto che con una domanda modifica sia la Camera, sia il Senato.

Inoltre la legge scritta dalla Lega presenta due elementi evidenti di illegittimità. Innanzitutto è sbilanciata sotto il profilo della rappresentanza, perché non tutela la volontà di voto dei cittadini. E poi – e questo è il secondo elemento di illegittimità – può sovvertire gli equilibri del poteri costituzionali e non tutela le minoranze.

Di fronte a tutto questo e nonostante la bocciatura in Commissione la proposta della Lega per un referendum di modifica della legge elettorale approderà giovedì mattina in Consiglio regionale. Ancora una volta la legislazione ligure viene subordinata ai desideri del “Capitano” Salvini, su cui il presidente Toti è ormai totalmente schiacciato. La Regione piega la sua funzione legislativa ai capricci di un atto propagandistico della Lega e perde tempo e denaro per una proposta di legge inutile che verrà bocciata dalla Corte costituzionale. Il Consiglio regionale non è Pontida.

 

Gruppo Pd in Regione Liguria.

com

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

martedì 10 dicembre
lunedì 09 dicembre
martedì 03 dicembre
Neri e pelosi
(h. 19:58)
venerdì 29 novembre
giovedì 28 novembre
lunedì 25 novembre
Sprescia elettorale
(h. 14:58)
venerdì 08 novembre
sabato 02 novembre
Volpi e squali
(h. 18:46)