Contromano23 giugno 2019 07:47

Un cartello marcio, per favore

Trascorrere una mezz’ora in attesa dell’autobus alla Torretta potrebbe essere utile esercizio per gli amministratori di Savona, che mentre sognano la pedonalizzazione del centro e discettano di grandiose linee speciali di trasporto pubblico che mai, temiamo, vedranno la luce, sembrano dimenticare i fondamentali

Un cartello marcio, per favore

Gli osannati crocieristi continuano a scendere dalle loro grandi navi fumanti: i pochi che si fermano a Savona, sprovvisti di limousines, arrivano sul marciapiede di via Gramsci desiderando un mezzo che li porti sostanzialmente in due posti: le spiagge di Albissola o la stazione del treno.

Per Albissola non c’è problema, la direzione è quella giusta.

Ma la maggioranza dei tapini, appena beccano un possibile residente, gli chiedono: scusi, quando passa il bus per la stazione?

Il residente gli spiega no, per la stazione deve attraversare la strada e aspettare il 30 oppure andare sotto i portici.

Se doveste ripetere la litania a cinque gruppi nel giro di venti minuti l’idea illuminerebbe anche voi, ne siamo certi: un cartello.

Un semplice cartello, neppure bronzeo, anche marcio as usual purché visibile, che anche un Comune in predissesto probabilmente può permettersi.

Per il levante di qua, per la stazione di là.

Ce la possiamo fare?  

 

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

venerdì 29 maggio
giovedì 28 maggio
lunedì 25 maggio
sabato 23 maggio
mercoledì 20 maggio
martedì 19 maggio
sabato 16 maggio
giovedì 14 maggio
mercoledì 13 maggio
Benvenuta estate
(h. 15:55)