Mezza politica30 agosto 2020 20:34

Il furbone elettorale

L’inconfondibile furgone del dottor Brunello Brunetto, candidato della Lega per le regionali, è stato nuovamente avvistato oggi, rigorosamente parcheggiato. Italia Viva insorge: “per l’ospedale passi, ma a Varigotti no. L’abbiamo segnalato alla Polizia Municipale, ma la multa non basta: devono farglielo coprire”

Il furbone elettorale

“Nei giorni scorsi abbiamo soprasseduto sulla polemica che ha coinvolto il dott. Brunetto, primario di indubbia fama, ora candidato alle regionali per la Lega, circa il suo furgone "pubblicitario elettorale" posteggiato per alcuni giorni nel parcheggio dell'ospedale San Paolo di Savona  nonostante la legge non lo consenta.”

Così Italia Viva, che prosegue: “Abbiamo voluto accogliere come vere le sue motivazioni perché sì, se ad un primario ospedaliero si rompe l'auto e gli resta solo un furgone bardato di immagini elettorali, beh, la cosa più importante, anche per noi, è che si possa comunque recare sul posto di lavoro a salvare vite!

Oggi, però, ci domandiamo quale motivazione avesse il dott. Brunetto per doversi recare sulla statale Aurelia, di domenica, tra Finale e Varigotti lasciando il solito furgone posteggiato illegalmente in bella vista. 

Visite domiciliari urgenti?

Spiace che il dottore non sia ancora riuscito a risolvere i problemi alla sua auto e debba ancora utilizzare il furgone elettorale.

Proponiamo due soluzioni semplici e veloci:

1) potrebbe eliminare le grafiche elettorali dal furgone in attesa che il meccanico sistemi la sua auto e poi rimetterle.

Oppure

2) potrebbe noleggiare un'auto sostitutiva in attesa di riavere la sua.

Se servono soldi per il noleggio può sempre chiedere al partito per cui si candida e che dovrebbe avere ancora qualche rimanenza dei famosi 49 milioni, oppure attivarsi con un #crowdfunding...

Nel caso servisse possiamo contribuire anche noi con un'offerta, così che il dottore possa finalmente iniziare a rispettare le regole che la legge prevede per chi si candida a rappresentare i cittadini.”

Abbiamo sentito i referenti savonesi di Italia Viva, che ci hanno confermato che la sosta indebita è stata segnalata alla Municipale che ha paventato una sanzione. 

Ma, ci dicono, “la multa è un po’ poco. Devono farglielo coprire!”

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

domenica 06 settembre
giovedì 03 settembre
Il furbone di Toti
(h. 16:16)
mercoledì 02 settembre
domenica 30 agosto
venerdì 28 agosto
sabato 22 agosto
venerdì 21 agosto
lunedì 17 agosto
venerdì 14 agosto
giovedì 13 agosto