Contromano07 marzo 2021 12:27

Le croste per sempre

Dapprima era un pezzo di plastica bruciata, sembrava quasi un Burri. Abbiamo pensato che il Comune volesse sensibilizzare i cittadini all’arte moderna

Le croste per sempre

Poi però l’aspirante opera d’arte si è rivelata una crosta col passare dei giorni. Pian piano è stata coperta da una serie di altre cose e abbiam dovuto arrenderci all’evidenza: si trattava, ancora una volta, di rumenta.

Che nessuno raccoglie.

Nella vecchia Darsena che dovrebbe esser motore della futura - e si spera meno precaria - ripresa del turismo e della vita sociale savonese, dove bar e ristoranti che da un anno stanno un po’ aperti e tanto chiusi continuano a pagare affitti da urlo e un’esosissima Tari oltre a bollette e vari altri balzelli.

Dove se hai in mano un sacchetto dell’umido te lo devi trascinare per chilometri, nonostante la Tari non risparmi neppure i residenti.

Dove da una settimana c’è tutta sta roba davanti a una banca, e nessuno la toglie.

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

domenica 04 aprile
lunedì 29 marzo
Modello cellophane
(h. 15:44)
venerdì 26 marzo
mercoledì 24 marzo
domenica 21 marzo
sabato 20 marzo
mercoledì 17 marzo
Vacci Nation
(h. 07:44)
venerdì 12 marzo