Mezza politica11 agosto 2021 18:30

Homo novus, giunta vecchia?

Savona rischia di trovarsi con la stessa giunta del quinquennio faticosamente passato. Solo che al posto di Ilaria Caprioglio ci sarebbe Angelo Schirru, che con ogni evidenza dovrebbe affrontare la stessa maggioranza litigiosa e pasticciona che ci sta lasciando in eredità una città ridotta a latrina, dove le serrande si abbassano e la cultura è in coma, affumicata da TIR e navi e con una viabilità demoniaca

Homo novus, giunta vecchia?

La promessa di novità è il perno di ogni campagna elettorale, specie negli ultimi tempi contraddistinti da un cortocircuito pericoloso: da un lato i cittadini esprimono una profonda insoddisfazione che spesso sfocia nell’antipolitica, o nell’astensione.

Dall’altro, la classe dirigente si dimostra generalmente incapace di produrre un discorso politico che si elevi di qualche centimetro da terra.

Questo vale anche - e a maggior ragione - per Savona, una città anagraficamente sempre più vecchia che è governata da decenni nello stesso modo, e più o meno anche dalle stesse persone.

La campagna elettorale (invero piuttosto desolante) che si sta svolgendo in previsione delle prossime amministrative, è tutta fondata sull’auspicata “novità”.

Al punto che lo stesso candidato del centrodestra garantisce per Savona pulizia, decoro e sicurezza e se gli si fa notare che è proprio la sua compagine a governare la città da cinque anni e che il decoro proprio non lo si vede da nessuna parte risponde candidamente “io sono nuovo”; salvo dichiarare che ricandiderà i consiglieri uscenti che lo vorranno.

Savona rischia insomma di trovarsi con la stessa giunta del quinquennio faticosamente passato.

Solo che al posto di Ilaria Caprioglio ci sarebbe Angelo Schirru, che con ogni evidenza dovrebbe affrontare la stessa maggioranza litigiosa e pasticciona che ci sta lasciando in eredità una città ridotta a latrina, dove le serrande si abbassano e la cultura è in coma, affumicata da TIR e navi e con una viabilità demoniaca.

Tutti gli esperti di marketing sanno che aggiungere “Nuovo!” sulla confezione di un formaggino o su un pacco di biscotti aumenta le probabilità di vendita.

Ma noi in vendita abbiamo il futuro della città, e prima di comprare sarà meglio leggere bene gli ingredienti.

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

giovedì 21 ottobre
venerdì 15 ottobre
mercoledì 06 ottobre
Il ricatto di Santi
(h. 11:57)
sabato 02 ottobre
L’amico di Toti
(h. 11:54)
giovedì 30 settembre
domenica 26 settembre
Guarda come litigo
(h. 12:46)
venerdì 24 settembre
mercoledì 22 settembre
domenica 12 settembre
Trazione di massa
(h. 14:51)