Contromano22 luglio 2019 08:59

Cialtroni’s town

C’è un disservizio? Si parta con le multe! Savona non si smentisce mai, ed oggi per l’ennesima volta si evocano gli “ausiliari dei rifiuti”. Non sono ancora entrati in servizio, e noi non ne possiamo già più. Eh sì, perché non si tratta di persone che li raccoglieranno, questi benedetti rifiuti

Cialtroni’s town

La strategia, a quanto pare, è questa: i rifiuti resteranno in strada perché quei maleducati di savonesi non hanno ancora imparato a mangiarseli e non, come si poteva pensare, per la cronica assenza di personale, mezzi, organizzazione di chi dovrebbe occuparsene, sostenuto da una TARI da urlo.

I fantomatici “ausiliari” non guideranno camion, non ramazzeranno strade, non raccatteranno rumenta di fianco ai cassonetti stracolmi: no. 

Multeranno quelli tra noi che non avranno sciacquato il vasetto dello yogurt prima di gettarlo nel cassonetto della plastica.

Il che andrebbe benissimo, se stessimo a Ginevra: ma qui, prima di multare chi disturba il servizio pubblico, sarebbe forse meglio pensare a effettuarlo, il servizio.

Cialtroni’s town.

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

lunedì 24 febbraio
I soliti eroi
(h. 09:04)
venerdì 21 febbraio
Opere e operette
(h. 15:13)
mercoledì 19 febbraio
martedì 18 febbraio
giovedì 13 febbraio
mercoledì 12 febbraio
lunedì 10 febbraio
sabato 08 febbraio