Crisi Complessa12 novembre 2019 18:39

Ma per Toti tutto bene

Dati Bankitalia sulla Liguria: per Toti l’economia regionale tiene. Gli risponde il Partito Democratico: “Liguria regione peggiore del Nord Ovest, in controtendenza negativa rispetto al resto d’Italia. Invece di tagliare nastri, la Giunta venga in Consiglio regionale ad aprire un dibattito sulle prospettive”

Ma per Toti tutto bene

Così il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ha commentato l’aggiornamento congiunturale di novembre sull'economia ligure della Banca d’Italia: “Le note congiunturali della Banca d’Italia sull’economia ligure dipingono uno scenario che riflette in buona parte lo stato dell’economia del Paese e dell’Europa. Anche se i dati sono per lo più frutto di stime, proiezioni e sondaggi campionari – che dovranno essere eventualmente confermati – mostrano una sostanziale tenuta dell’economia ligure malgrado il difficile contesto nazionale ed internazionale. Anzi, vi sono diversi elementi incoraggianti: non soltanto l’andamento positivo dei traffici commerciali e portuali ma anche il movimento turistico che consolida un ruolo di primo piano nell’economia regionale. Inoltre cresce la fiducia degli operatori economici per le prospettive future, in termini di fatturato, produzione e occupazione”.

Di tutt’altro avviso Giovanni Lunardon, capogruppo Pd in Regione Liguria: 

“Nei primi nove mesi del 2019 l’economia ligure ha ristagnato; l’espansione dell’attività nell’industria e nel terziario privato si è arrestata. Nel terziario la movimentazione merci presso i porti liguri e i flussi turistici hanno subito una contrazione. 

Non è un partito di opposizione a dire queste cose, purtroppo è il report semestrale della Banca d’Italia a restituirci un’impietosa fotografia della Liguria ai tempi di Toti. 

La comunicazione non riesce a occultare una situazione economica drammatica improntata all’assoluta stagnazione. 

La Liguria è la peggiore regione del Nord Ovest ed è in controtendenza negativa rispetto al resto d’Italia. Servirebbe una scossa, ma prima ci vorrebbero delle idee: merce rara per la Giunta Toti. 

I dati di Bankitalia d’altra parte sono drammatici: nel primo semestre del 2019 le esportazioni liguri a prezzi correnti sono scese dell’8% rispetto allo stesso periodo del 2018. Il calo in regione è stato più accentuato rispetto a quello del Nord Ovest (-1,1 per cento) e in contrasto con la crescita registrata a livello nazionale (circa 3 per cento). Inoltre cala il turismo – che fino a pochi anni fa era uno settore in ottima salute – con un meno 2,1%, diminuiscono, in porto, le merci (-2%) e i container (-1,1%) e anche il mercato del lavoro va piuttosto male. A livello nazionale, infatti, l’occupazione aumenta dello 0,5%, mentre in Liguria scende dello 0,4%, con una disoccupazione al 10,6%. 

Invece di passare tempo a tagliare nastri, forse sarebbe meglio che la Giunta Toti venisse in Consiglio regionale con più umiltà e aprisse un dibattito sulle prospettive della Liguria, rendendosi disponibile ad accogliere anche i suggerimenti delle opposizione. In quel caso faremo la nostra parte”.

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

giovedì 23 gennaio
martedì 21 gennaio
sabato 18 gennaio
lunedì 30 dicembre
lunedì 23 dicembre
mercoledì 18 dicembre
domenica 01 dicembre
venerdì 29 novembre
martedì 19 novembre
sabato 16 novembre