News20 ottobre 2019 07:36

Maltempo: l'aggiornamento di Arpal

Nelle ultime ore non si sono osservate precipitazioni di particolare importanza: sul Colle del Melogno il record sull’ora, fra le 5.45 e le 6.45, con 40.4 mm

Maltempo: l'aggiornamento di Arpal

Aggiornamento ore 08.10 del 20/10/2019

Nell’ultima ora un rovescio molto intenso ha riguardato Carpe, nel Comune di Toirano, dove sono caduti fino a 58 mm, con una punta di 12.4 mm fra le 7.20 e le 7.25.

Le precipitazioni, dovute all’effetto orografico (l’interazione fra il flusso negli strati più bassi dell’atmosfera e i rilievi che favorisce il sollevamento e la condensazione della massa d'aria e quindi la formazione della precipitazione, il cosiddetto effetto stau) stanno riguardando soprattutto la Val Bormida.

I bacini del territorio interessato dalle piogge stanno iniziando a dare le prime deboli risposte, anche se la Bormida è ancora abbondantemente al di sotto del primo livello di guardia; nelle zone interessate dalle precipitazioni dei giorni scorsi continua la lentissima discesa dei torrenti (ad esempio, il Leira ha “perso” durante la notte 10 centimetri), ma si invita a prestare molta attenzione perché laddove il terreno è saturo basteranno precipitazioni moderate per dare luogo a repentini innalzamenti.

Siamo in un contesto di allerta gialla sugli estremi della Liguria e allerta arancione sul settore centro/ponentino: l’aggiornamento dell’allerta avverrà a fine mattinata.

 

Agg. h 7.00

In precedenza i rovesci sono stati al più moderati, hanno interessato l'entroterra di Ponente con cumulata massima di 26.8 mm/h a Ferrania, dove si inizia a registrare un innalzamento della Bormida di Mallare.

Il vento si mantiene tra moderato e forte da Sud-Est sul Centro-Levante, in intensificazione in particolare sul savonese con raffiche prossime a 70 km/h.

Attualmente si osservano rovesci più organizzati tra l'Albenganese e la Val Bormida con precipitazioni di intensità moderata.

com

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA