Contromano05 luglio 2020 17:47

Biglietti da visita

Non è la prima volta che ci tocca di scrivere sul Tempietto Boselli, uno dei simboli della dolosa incuria in cui viene lasciata Savona: come la chiesetta di Madonna degli Angeli, come il convento del San Giacomo, come Palazzo Santa Chiara sommerso da rovi e piccioni morti, come la lapide che ricorda Fanny Dallari

Biglietti da visita

Oggi una Lettrice che non abita a Savona e quindi non si capacita del degrado in cui viene lasciato il luogo ci manda questa foto e ci scrive: “è bellissimo ma sotterrato dalla parietaria, perché lo lasciano così? È una vergogna”

Non abbiamo nulla di sensato da risponderle: non possiamo far altro che pubblicare la sua foto e la sua domanda. 

Ricordiamo solo che il 7 maggio scorso il sindaco Caprioglio, comunicando la conclusione dei lavori sulla pavimentazione dei vialetti del povero parco di Viale Dante Alighieri aggiungeva: “Questa mattina con l'assessore Piero Santi sono andata a vedere anche come proseguono i lavori di sistemazione del verde nei parchi della città”.

Certo che in effetti è cambiato tutto.

Benissimo i progetti europei, ma poi la città dovrebbe metterci del suo.

Altrimenti il degrado ci impiega poco a riprender piede. 

E i vialetti nuovi di zecca non li vede più nessuno, sommersi dalla canigea.

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

lunedì 19 ottobre
sabato 17 ottobre
Pezzi di Toti
(h. 09:55)
domenica 04 ottobre
venerdì 02 ottobre
lunedì 28 settembre
mercoledì 23 settembre
domenica 13 settembre
giovedì 10 settembre
Scappiamo con Toti
(h. 16:07)
venerdì 28 agosto
giovedì 20 agosto