Mezza politica09 luglio 2020 09:30

Disastro autostrade, 25 anni di chissenefrega

“L’ultimatum del governo: controllo pubblico di Autostrade o la concessione salta” titola Repubblica stamattina. Bisognerebbe forse ricordare all’esecutivo, a questo e a tutti quelli che l’han preceduto, che il controllo pubblico delle autostrade avrebbe dovuto esserci sempre stato

Disastro autostrade, 25 anni di chissenefrega

Che in Francia non è che nazionalizzino tutto, ma il governo svolge la sua funzione che è quella appunto di governare, anche gli affidamenti. 

E controlla.

Dopo la relazione dell’ANAC sul ponte Morandi che abbiamo pubblicato ieri è inevitabile chiedersi se qualcuno abbia mai davvero controllato, e la risposta è sotto gli occhi di tutti.

Dove stavano quelli del Ministero dei Trasporti in tutti quegli anni?

Si controllava o ci si contentava di riporre qualche carta bollata nei faldoni?

Quanto al nuovo ponte che verrà affidato ad Aspi, la maggiore intelligenza sembrano come al solito dimostrarla i parenti delle vittime che dichiarano che l’affidamento del ponte ad Aspi se lo aspettavano come inevitabile, ma che l’importante è ciò che verrà deciso sulle revoche.

Leggi anche https://www.lanuovasavona.it/2020/07/08/leggi-notizia/argomenti/news-1/articolo/ponte-morandi-quello-che-non-volevano-si-sapesse.html

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

giovedì 06 agosto
domenica 02 agosto
sabato 01 agosto
Ladri di idee
(h. 18:09)
venerdì 31 luglio
giovedì 30 luglio
martedì 28 luglio
lunedì 27 luglio
sabato 25 luglio