Mezza politica28 gennaio 2021 15:11

Mano destra: tra alzare e tendere

Nel Giorno della Memoria a Cogoleto, provincia di Genova, in Consiglio comunale spuntano i saluti romani da parte di alcuni consiglieri di opposizione

Mano destra: tra alzare e tendere

La cosa ha naturalmente suscitato un vespaio, e a quanto si sa i consiglieri dal braccio teso si dicono indignati: “questo è il mio modo di votare, quando voto alzo la mano destra”. 

Anche gli altri alzano la mano destra, intendiamoci. 

Nel video della seduta non abbiamo visto braccia sinistre alzate e pugni chiusi. 

Però braccia tese sì, tre. 

Forse è proprio così: è il loro modo di votare. Ma se intendono rappresentare le istituzioni dovranno cambiarlo.

I gruppi d’opposizione in Regione Sansa Presidente, Linea Condivisa, M5S e PD dichiarano: 

"Condanniamo con forza il gesto del saluto romano di alcuni consiglieri comunali di Cogoleto avvenuto durante le commemorazioni della Giornata della Memoria. Abbiamo scritto al prefetto, la dottoressa Carmen Perrotta perché si faccia luce sulla vicenda”.

"Un gesto gravissimo anche perché avvenuto proprio nel giorno del ricordo delle vittime della Shoah e contrario a quanto stabilito dalla Costituzione. Per questo chiediamo al Prefetto di intervenire nei confronti dei consiglieri che si sono resi protagonisti di tale comportamento". 

Ci uniamo alla richiesta, augurandoci che il Prefetto intervenga prontamente per ristabilire la legalità e il rispetto della Costituzione.

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

sabato 27 febbraio
Gli attesi mediocri
(h. 07:54)
mercoledì 10 febbraio
mercoledì 03 febbraio
Giganti e nani
(h. 08:43)
martedì 02 febbraio
lunedì 25 gennaio
venerdì 22 gennaio
mercoledì 20 gennaio
Parla - menti
(h. 15:12)
sabato 16 gennaio
Costruttori di fumo
(h. 16:17)
venerdì 15 gennaio