Contromano03 agosto 2021 13:35

Sondaggi e arrembaggi

Nel torpore della calura, ecco arrivare il sondaggio. O meglio, non il sondaggio ma un sondaggio: quello commissionato dalla Lega savonese a SWG, che ovviamente dà come favorito il candidato di Toti Angelo Schirru

Sondaggi e arrembaggi

Di Toti, sì. E di nessun altro.

Per esserne sicuri basta un’occhiata al simbolo della lista civica del presidente: forse indecisi se metter Cambiamo Savona, Coraggio Savona, o magari Coraggio Cambiamo Savona hanno optato per un bel “Toti” in caratteri giganteschi, un ecumenico “per” e poi, in piccolo, “Savona” (ma può esser la città che di volta in volta andrà al voto, così i grafici non devono faticare troppo).  

Manca un punto interrogativo, ma forse ai Savonesi verrà in mente lo stesso di chiedere al sultano genovese cos’abbia fatto Toti per Savona in sei anni di governo regionale.

Completamente isolati dopo il crollo del ponte Morandi, lasciati soli in una crisi economica terribile che coinvolge da anni soprattutto il terziario, inascoltati sulle priorità ambientali e perennemente soffocati da TIR e navi.

Senza treni, senza strade, senza sostegno all’ospedale che lui chiama “cittadino” e che in realtà serve un comprensorio enorme (ma che importa? A lui basta e avanza il San Martino con le sue star tv).

Ecco cos’ha fatto “Toti per Savona”: l’ha lasciata nella bratta dove intende riportarla non appena il simpatico chirurgo avrà preso possesso di Palazzo Sisto per restituirlo così com’è a quelli che l’han sempre occupato, ovvero all’autorità portuale.

Nulla contro Schirru, ma c’è da augurarsi che i Savonesi votino chiunque tranne lui.

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

venerdì 17 settembre
venerdì 10 settembre
Solo Giusy
(h. 12:06)
martedì 07 settembre
domenica 05 settembre
lunedì 23 agosto
Mai più senza
(h. 17:39)
mercoledì 18 agosto
martedì 10 agosto
sabato 07 agosto
mercoledì 04 agosto
lunedì 26 luglio
Senza rancore
(h. 10:13)