News11 dicembre 2023 14:41

A Quiliano un incontro pubblico sul turismo sostenibile

Mercoledì 13 dicembre in un'assemblea pubblica verrà illustrata la variante al PUC di aggiornamento al piano turistico: parteciperannoo i progettisti incaricati e l’Amministrazione comunale

A Quiliano un incontro pubblico sul turismo sostenibile

Dopo una lunga fase di studio, analisi e confronto con gli uffici dell’Assessorato all’Urbanistica  della Regione Liguria, la Città di Quiliano si prepara ad affrontare la nuova Variante al PUC (Piano  Urbanistico Comunale) che verrà presentata, in anteprima, in occasione dell’assemblea pubblica  programmata per le ore 18.00 di mercoledì 13 dicembre 2023, presso la sala consiliare (Piazza  Costituzione). Parteciperanno i progettisti incaricati, il Sindaco Nicola Isetta e l’Assessore  all’Urbanistica Cinzia Pennestri.  

“La scelta di presentare al pubblico questo nostro progetto, questa riforma urbanistica rivolta nello  specifico al turismo sostenibile di entroterra” dichiarano il Sindaco e l’Assessore “deriva proprio  dall’esigenza espressa dai nostri concittadini, dalle categorie produttive, dalla società civile  quilianese, di conoscere questo lavoro che abbiamo iniziato ad affrontare sin dall’inizio del nostro  insediamento. L’esigenza di proporre luoghi di turismo non affollati, diversi dai pacchetti  precostituiti dei villaggi turistici, si è resa più evidente soprattutto dopo l’emergenza pandemica  Covid 19. Ne è prova il fatto che diversi programmi tv nazionali stanno dando sempre più spazio a  questa tipologia di offerta, peraltro già presente in Piemonte, Toscana, Umbria, per fare alcuni  esempi.” 

“Quando abbiamo iniziato a confrontarci con i nostri tecnici e, nel contempo, con gli uffici  dell’assessorato all’urbanistica della Regione Liguria” proseguono Isetta e Pennestri “abbiamo  subito percepito che questo era il percorso giusto da affrontare. Ne è prova il fatto che proprio  nella nuova Legge regionale di Bilancio per il 2024 è stata inserita una disposizione normativa  riguardante questa tipologia di offerta turistica. È evidente che, essendo di fatto il primo Comune  in Liguria che aveva in mente l’obiettivo di aprire la strada in questo percorso, dovevamo  comprendere quali fossero gli spazi operativi. Per questo, il parere preventivo favorevole sul piano  geologico che la Regione ha rilasciato il 7 novembre scorso ha rappresentato un risultato  significativo per questa amministrazione. E ora siamo pronti ad illustrare questa variante parziale  al Puc alla cittadinanza e alle associazioni di categoria.” 

“Questo intervento” precisano il Sindaco e l’Assessore “costituisce uno dei punti chiave del  programma amministrativo 2019/2024, ed affronta con decisione il tema della riqualificazione del  territorio della nostra città, con riferimento al vastissimo patrimonio ambientale composto da  boschi, percorsi escursionistici, strade ciclopedonali, frazioni e borghi storici, disseminati lungo  l’intera superficie complessiva di quasi 50 chilometri quadrati. Il patrimonio ambientale della Città  di Quiliano rappresenta infatti un caso significativo per il ponente ligure, ideale per valorizzare e  promuovere la vocazione turistica di entroterra, legata all’outdoor, alle escursioni, alle vacanze 

Città di Quiliano, loc. Massapè n. 21, 17047 Quiliano – tel. 019-2000501 – Fax: 019-2000548 e.mail ufficio.segreteria@comune.quiliano.sv.it 

vissute nel verde e nella natura, attraverso quelle forme innovative di ospitalità già sperimentate in  altre regioni come, ad esempio, il Piemonte, la Toscana e l’Umbria.” 

L’illustrazione della nuova variante urbanistica si soffermerà quindi sull’adeguamento ed  aggiornamento del piano turistico e sulla conseguente modifica degli ambiti e/o dei relativi distretti,  sulla modifica della disciplina edilizia del PUC in base ai contenuti delle vigenti disposizioni  nazionali e regionali, sull’integrazione delle norme di conformità e congruenza del PUC, nonché  infine alle modifiche e agli aggiornamenti della normativa puntuale di PUC, per ciò che riguarda i  materiali e le tipologie da utilizzare negli interventi edilizi, anche in funzione delle opere  energetiche. 

“Con questa assemblea, programmata per mercoledì 13 dicembre 2023, inizia dunque un un  percorso informativo” concludono Isetta e Pennestri “che proseguirà nelle settimane successive  presso la commissione consiliare prima, per poi essere sottoposta all’esame ed adozione del  consiglio comunale. Il procedimento di approvazione della variante sarà portato avanti in parallelo  con quello relativo alla VAS (Valutazione ambientale strategica), in stretto collegamento  collaborativo con gli uffici della Regione Liguria.”

com

Ti potrebbero interessare anche: