Cultura25 aprile 2020 09:15

Il nome del padre

Il riscatto di un uomo che si è ribellato con forza a un padre nazista, e che oggi spende la vita nella difesa dei deboli e degli emarginati: celebriamo il 25 aprile pubblicando il documentario integrale che abbiamo presentato per la prima volta a Savona in agosto nell'ambito di Rifondafesta

Il nome del padre

La storia di Udo Surer, avvocato di Lindau - in Baviera - e cittadino onorario di Fivizzano, in provincia di Massa Carrara.

Suo padre era Josef Maier, uno dei soldati tedeschi che parteciparono alle stragi nazifasciste di San Terenzo Monti e Vinca.

Nell’estate del 1944 il 16° Battaglione Panzergranadier SS sterminò nella sola Lunigiana più di 400 civili, compresi donne e bambini.

Il documentario racconta quella storia terribile tramite le testimonianze di chi c'era: persone che nel '44 erano bambini, e che hanno visto l’inimmaginabile.

Il grande riscatto di un uomo che si è ribellato con forza a un passato di sangue e di soprusi e a un padre nazista, e che oggi spende la vita nella difesa dei deboli e degli emarginati.

Regia: Mario Molinari, Daniele Ceccarini, Paola Settimini

Vincitore al Sardinia Film Festival del Premio Giuria Giovane (2018). Il Premio Gobetti al Festival Filmare la Storia di Torino (2019) e presentato al Festival dei Diritti Umani di Napoli (2019)

Il documentario: 

 

 

LNS

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

sabato 30 maggio
sabato 23 maggio
giovedì 21 maggio
mercoledì 20 maggio
sabato 16 maggio
giovedì 14 maggio
martedì 12 maggio
lunedì 11 maggio
Theatre on a Line
(h. 17:38)
sabato 09 maggio
Profumo di mamma
(h. 14:36)
mercoledì 06 maggio
8 maggio
(h. 12:34)