Cultura27 marzo 2019 12:29

Le statue ci guardano (e a volte danzano…)

A partire dal titolo, Andar per statue è una promenade affascinante, appassionata e appassionante “a Genova e in Liguria in 85 tappe”

Le statue ci guardano (e a volte danzano…)

Una «baedeker per guardare con occhi nuovi le statue e scoprire che anche loro ci guardano», come si legge nella raffinata prefazione al testo a cura di Giuliano Galletta.

Una fotografa, Patrizia Traverso, e uno scrittore e traduttore, Stefano Tettamanti, «coppia ormai consolidata nella vita e nell’editoria» (hanno all’attivo decine di pubblicazioni), hanno deciso di avventurarsi nella loro amata regione, la Liguria appunto, con l’intento di ri-scoprire un territorio che rivela sempre nuovi incanti e, in questo caso, nuove statue.

I criteri adottati per la ricerca, come spiegano gli autori, sono stati fondamentalmente due: «rubricare tutto il territorio ligure, dalla costa all’entroterra», e scegliere «solo una scultura per soggetto», escludendo monumenti ai caduti, cimiteri, musei e cercando (e spesso trovando) le statue che si incontrano per strada, nelle piazze, davanti al mare o immerse nel verde, e inducono talvolta a domandarsi «e questo chi è?».

Partendo da Ventimiglia e arrivando a Sarzana, le sculture splendidamente fotografate da Traverso e acutamente glossate (con riferimenti bibliografici per ciascuna) da Tettamanti, si svelano al turista in tutta la loro bizzarria e particolarità, da ogni punto di vista. Una guida inedita, nella quale le statue e i monumenti di Savona e provincia occupano uno spazio importante. In particolare, si ricorda la presenza ad Albissola Marina di Casa Jorn, la casa-museo, con il suo giardino labirintico dove le sculture si nascondono e si fondono con la natura, del «genio del Novecento» Asger Jorn, il quale affermava che «il non-estetico non è il brutto ma il noioso».

In queste pagine la frase di Jorn trova sicuramente soddisfazione, poiché nulla è noioso: le sculture scelte spesso fanno sorridere, in molti casi riflettere, sorprendono il turista e invitano a indagare le storie che si celano dietro un volto, un monumento.

Sempre a Savona si trova uno dei simboli della città, la “fontana del pesce”, ossia la Lotta tra l’uomo e lo squalo, posta al centro di Piazza Marconi. A Borghetto Santo Spirito, in provincia di Savona, incontriamo il monumento Costituzione, che consente agli autori di tornare su temi a loro cari e di grande attualità (trattati con arguzia anche in questo testo, tra le pieghe dei bronzi e dei marmi), come la libertà e la democrazia. Il monumento raffigura il libro della Costituzione stretto, sul lato destro, dalle mani di coloro che nel 1948 ne hanno minacciato i diritti, e sul lato sinistro sostenuto invece dalle mani dei partigiani «che hanno dato la vita per difendere gli ideali della Resistenza» e si sono opposti «e si opporranno a qualsiasi minaccia alla Costituzione».

Impossibile descrivere qui tutte le sculture dedicate a Savona e dintorni, così come alla Liguria, anche perché si toglierebbe al lettore il piacere di visitarle. Una parola sulla poesia di Alda Merini che apre il libro, e che ci introduce in modo sublime nella sua atmosfera. Al di sotto dell’ironia sapientemente sparsa qua e là tra una statua e un cespuglio, tra una sosta in trattoria per rifocillarsi e uno scatto furtivo, il testo è anche estremamente poetico: «Io non ho bisogno di denaro / ho bisogno di sentimenti / di parole / di parole scelte sapientemente / di fiori detti pensieri / di rose dette presenze / di sogni che abitano gli alberi / di canzoni che facciano danzare le statue»… Forse non lo sapevate ma le statue, quando nessuno le vede, «si sgranchiscono e sbadigliano» (Giuliano Galletta). E per gli artisti, per i poeti, per i sognatori, forse, danzano anche… Magari al chiaro di luna.

 

Gli autori racconteranno il loro originalissimo voyage ligure alla libreria Ubik di Savona il 29 marzo alle ore 18. Insieme a loro dialogano Silvio Riolfo Marengo e Fiorenzo Toso.

Patrizia Traverso e Stefano Tettamanti, Andar per statue. A Genova e in Liguria in 85 tappe, ill., prefazione di Giuliano Galletta, Il Canneto, Genova, pagg. 207, euro 22.

 

Chiara Pasetti

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

martedì 23 aprile
sabato 20 aprile
Olga
(h. 06:46)
venerdì 19 aprile
giovedì 18 aprile
lunedì 15 aprile
sabato 13 aprile
giovedì 11 aprile
Paolo per noi
(h. 14:32)
domenica 07 aprile
Vita partigiana
(h. 07:12)