Cultura08 settembre 2022 12:24

La Resistenza nelle scuole: fonti e metodi

Il corso di formazione per docenti per l'ano scolastico 2022/2023

La Resistenza nelle scuole: fonti e metodi

L’ANPI provinciale di Savona, in applicazione al “Protocollo d’Intesa” sottoscritto tra MIUR e ANPI Nazionale, dal 2016 organizza corsi di Formazione per docenti delle Scuole di ogni ordine e grado della Provincia.

Il progetto, con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale e la collaborazione  dell’I.I.S.S. “F. Patetta” di Cairo M.tte, Dirigente prof.ssa Monica Buscaglia, prosegue nell’anno scolastico 2022- 2023 con il 7° corso che offre una proposta innovativa per le tematiche scelte e per l’organizzazione strutturale, che comporterà un  maggior numero di ore rispetto ai precedenti corsi e la sua attuazione in due periodi dell’anno scolastico.  

La prima parte del corso 

 

nasce dall’esigenza di approfondire temi e valori resistenziali che vadano oltre i consueti confini sia  nazionali sia dei programmi scolastici, è rivolta ai  docenti delle Scuole di ogni ordine e grado e a quanti abbiano interesse per queste tematiche si svolgerà  online nel mese di novembre 2022 

 

con il seguente programma: 

▪ La resistenza tedesca al nazismo. L’organizzazione “Saefkow-Jacob-Bästlein”: un caso di resistenza operaia.  prof. Fabio Gallesio, insegnante dell’IIS ”Cigna-Baruffi-Garelli” di Mondovì e membro del Centro di do cumentazione Logos di Savona. 

▪ La Francia resistente: principali gruppi ed esponenti. 

prof.ssa Elisabetta Di Scanno, Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Cairo Montenotte.  ▪ Il confine italo-jugoslavo dalla seconda guerra mondiale al trattato di pace di Parigi del 1947 

dott. Davide Conti, Storico, consulente dell' Archivio Storico del Senato della Repubblica, della Procura di  Bologna e già consulente della Procura di Brescia. 

La seconda parte del corso 

presenta una proposta metodologica espressa nei Laboratori “Dalle parole ai fatti, dai fatti alle parole”.

Si tratta di  un’attività laboratoriale che, partendo dalle esperienze di “Filosofia con i bambini e i ragazzi” già sperimentate sul  nostro territorio e nelle scuole, si rivolge all’insegnamento integrato della storia e della filosofia applicata, in cui dall’analisi di un fatto storico i bambini e i ragazzi vengono stimolati a ragionare su parole chiave che ne permettano una lettura adatta alla loro comprensione attiva è rivolta in particolare ai docenti della Scuola primaria e secondaria di primo grado e agli insegnanti di Istituti  superiori interessati a progetti in cui un argomento di storia venga analizzato con criteri mutuati dalla filosofia si svolgerà (presumibilmente) nel mese di marzo 2023 con le seguenti modalità 

▪ 1 incontro on line di 2 ore, durante le quali le relatrici illustreranno le linee teoriche su cui si basano i laboratori;

▪ 1 incontro in presenza di 2 ore, ripetuto nelle 3 sedi di Savona, Cairo e Albenga, dove gli insegnanti potranno  sperimentare il metodo direttamente attraverso la partecipazione, per poterlo in seguito riprodurre con i loro  alunni. 

Le scuole che lo desiderassero, potranno poi, richiedere ulteriori interventi nelle loro classi. 

Svolgeranno la parte teorica e gestiranno il laboratorio: 

la prof.ssa Rosanna Lavagna (già docente di Storia e Filosofia nei Licei e autrice del testo “Filosofare con i  bambini? A scuola si può!”) 

la dott.ssa Anna Traverso (laureata in Storia e responsabile della Biblioteca e dell’Archivio storico dell’ISREC).

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

venerdì 03 febbraio
Infanzie
(h. 08:59)
domenica 29 gennaio
martedì 24 gennaio
Progettare Cultura
(h. 06:35)
venerdì 20 gennaio
lunedì 16 gennaio
Nessun rimpianto
(h. 12:57)
martedì 03 gennaio
mercoledì 21 dicembre
lunedì 19 dicembre