Cose belle31 maggio 2022 12:28

Vetrine d'artista: espone Renata Minuto

Appuntamento il 6 giugno alle 10 in corso Italia per l'inaugurazione

Madonna di Misericordia, T. M. su carta, cm. 30x21,5

Madonna di Misericordia, T. M. su carta, cm. 30x21,5

Renata Minuto è una pittrice e ceramista d’ampio respiro che, nel novero dei pittori liguri, ha saputo cogliere molti consensi anche al di fuori del mero ambito regionale.

I suoi quadri  vigorosamente plastici, lasciano trasparire la sua vena autentica, concreta, ligure, scarna da orpelli, essenziale. In questo modo le sue opere offrono, a chi le osserva, immagini ricche di luce, di aria, di sensazioni capaci di suscitare emozioni ed evocazioni degli aspetti silenti della nostra cultura, della nostra terra: dai maestosi portali delle case nobili ai vecchi muri delle antiche abitazioni liguri, dalle chiglie delle navi alle lampare oggetto quotidiano di lavoro della gente di mare.

 

Ha indagato non solo la storia locale, attraverso le gesta di alcuni Personaggi laici e religiosi. Leggere i segni dei nostri centri storici, cercare di conoscere meglio le strade, i palazzi, rintracciare le committenze più significative (ricordo alcune tele dedicate alla tarsie cinquecentesche del coro intarsiato del Duomo savonese voluto dal Cardinale Giuliano Della Rovere) è un modo di fare ricerca iconografica ed iconologia propedeutica alla originale scelta e resa dei soggetti, ad una tavolozza sempre poetica nella sua variegata gamma cromatica ( gli azzurri- mare propri della Minuto).

Una pietra miliare del suo “percorso” d’artista è stata senz’altro l’importante mostra “Savona e i Della Rovere” (1985): una riflessione visiva dei legami tra i Papi Della Rovere e Savona, un rinvenimento delle “tracce”, anche quelle meno consuete, della radicata presenza della rinascenza roveresca nel tessuto urbanistico e culturale del nostro Territorio. Poi Colombo suo “libro” ceramico, i Papi dei Gibilei. 

Non si può evitare di menzionare la sua ceramica policroma in alto rilievo con l’effige della Madonna della Misericordia che appare al Beato Botta, collocata dal 1995 nei Giardini Vaticani, opera pensata in Savona e realizzata presso la “Fabbrica Casa Museo Giuseppe Mazzotti 1903” di Albissola Marina. Le opere della nostra Artista sono, come dire, fatte di indubbio impegno artistico e intellettuale. La sua ricerca è continuata con Leonardo da Vinci e Dante Alighieri.

La Pittrice sente anche il legame sottile che esiste tra poesia e pittura ligure, così come è evidente il suo amore per la natia terra: “in questi angoli, in queste case, in questi muri, in queste porte e finestre e nei vicoli antichi c’è un amore sconfinato, uno strenuo attaccamento al natio loco, al cielo, al mare, alla poca terra, alle mutevoli luci, ai colori ed all’atmosfera di una Liguria madre…” (L. Pennone).

Periodo: dal 6 GIUGNO 2022- 5 LUGLIO 2022

Inaugurazione/apertura: 6 giugno 2022, ore 10

Curatore: Dr.a Silvia Bottaro, presidente Associazione “Aiolfi” no profit, Savona e  critico d’arte

com

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

martedì 05 luglio
Movimento e colori
(h. 15:43)
lunedì 20 giugno
Chiara Pasetti
(h. 12:25)
venerdì 03 giugno
martedì 31 maggio
mercoledì 25 maggio
lunedì 23 maggio
venerdì 20 maggio
Poker of folk
(h. 08:51)
giovedì 19 maggio
mercoledì 18 maggio
Buongiorno Ceramica
(h. 11:43)
sabato 14 maggio
Il Suon di Lei
(h. 09:03)