Cultura07 febbraio 2024 12:56

Importante ritrovamento a Savona: scoperti sei tappeti di Arturo Martini

A marzo saranno esposti in mostra al Museo della Ceramica

Importante ritrovamento a Savona: scoperti sei tappeti di Arturo Martini

I sei tappeti di Arturo Martini sono inediti e finora noti solo dai disegni.

Saranno esposti in mostra al Museo della Ceramica dal 22 marzo al 15 luglio 2024. 

Nel capoluogo sono state rinvenute sei opere tessili sconosciute di Arturo Martini (Treviso 1889-Milano 1947), che finora erano note solo come disegni citati dalla letteratura critica: se ne ignoravano infatti le effettive esecuzioni.

Si tratta di Ofelia, Il Veglione e Il Circo/I saltimbanchi (tre soggetti, ognuno dei quali sviluppato in due diverse varianti, per un totale dunque di sei opere).

Sono tappeti disegnati alla fine degli Anni Venti da Martini e realizzati dalla Manifattura italiana tappeti artistici di Genova-Nervi per la neonata azienda di arredamento Diana, acronimo di Decorazioni Industrie Artistiche Nuovi Arredamenti dell’architetto Mario Labò. 

Questo ritrovamento, definito inatteso ed eccezionale dagli esperti del Museo della Ceramica di Savona, verrà esposto nel museo nell’ambito della rassegna dedicata proprio ad Arturo Martini «La trama dei sogni» con tessuti, dipinti, ceramiche, in programma dal 22 marzo al 15 luglio 2024, con approfondimento anche negli spazi della Pinacoteca Civica della città.

Massimo Picone

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA