Cose belle28 luglio 2019 07:31

Friends

Il programma di Traumfabrik per il mese di agosto

Friends

In tante occasioni una mostra viene concepita per mettere a fuoco un assunto tematico, per evidenziare orientamenti progettuali e dominanti di una certa fase della ricerca artistica contemporanea.

Il programma espositivo per il mese di Agosto in Traumfabrik prevede una proposta agile e poco formale che, a dispetto del consueto rigore filologico, ha in questo caso come driver di riferimento il legame di amicizia – e bene lo si evince dal titolo scelto - che lega gli artisti coinvolti allo staff organizzatore e tra loro.

Garantita la qualità dei lavori, tutti afferenti al linguaggio pittorico astratto e nell’occasione vengono presentate le opere di sei artisti (Sandro De AlexandrisIvan De MenisMarco GrimaldiPaolo IacchettiTetsuro ShimizuLorenzo Taini) appartenenti a tre differenti generazioni che, pur nella loro autonomia espressiva, non di rado hanno condiviso presupposti poetico ideologici e sollecitano, nel reciproco dialogo, a una riflessione sulle problematiche connesse tra la fattualità dell’opera e l’intenzione germinativa, tra la materia che si fa forma attraverso la mediazione dell’artista e la concretezza anche fisica dell’opera, la sua capacità di durare oltre l’intuizione originaria.

Un richiamo all’arte nella sua essenza, alla sua capacità di tenere nel tempo oltre il rinnovarsi dell’atto artistico e il cambiamento della percezione nei confronti della realtà che ci circonda. Opera intesa più come processo che come prodotto, a sottolinearne coerenza e organicità, rigore formale e forza di rappresentazione, a evidenziare il rinvenire della tecnica come capacità di mediazione e condizione di sopravvivenza.

La mostra diventa la rappresentazione di una linearità contrastata, in cui le varie opere, anche quando raccolte in piccoli spazi omogenei, non vogliono apparire come punti focali della creatività, ma una propagazione armonica ed equilibrata, quando non poetica e generazionale, che compete con la temporalità e la cessata attitudine alla lenta metabolizzazione dell’opera d’arte.

Traumfabrik vuole ancora una volta offrire una piattaforma sulla quale poter presentare l’incontro di idee artistiche anche geneticamente differenti, non vincolate alla commerciabilità. Non vuole essere una vetrina votata alla conferma quanto una costante interrogazione sulle possibilità dell’atto creativo, all’analisi della sua identità, al gioco dialettico dell’esperienza e del sapere.

Le opere saranno accompagnate dalla presenza in sala di altre creazioni di autori che da sempre partecipano ai programmi culturali dello spazio di Via Aicardi 104 R.  

Artisti: Sandro De Alexandris, Ivan De Menis, Marco Grimaldi, Paolo Iacchetti, Tetsuro Shimizu, Lorenzo Taini

Progetto di: Alex Raso e Riccardo Zelatore

Sede: TRAUMFABRIK
Via Aicardi 104 R
17015 Celle Ligure (SV)

Inaugurazione: libera a partire dal 5 agosto

Periodo: 5 – 30 agosto 2019
Ingresso libero

Le notizie de LA NUOVA SAVONA