Cose belle09 febbraio 2020 18:50

C'è musica a Carcare

L'Associazione Musicale Rossini organizza, anche quest'anno, una rassegna concertistica: appuntamento al Teatro Santa Rosa di Carcare venerdì 28 febbraio alle 21 e domenica 15 marzo alle 17

C'è musica a Carcare

Dopo il successo di pubblico delle quattro precedenti edizioni, anche quest’anno l’Associazione Musicale Rossini, in collaborazione con l’Associazione Oratorio Santa Rosa e grazie al generoso contributo degli Amici dell'Alta Valle Bormida, proporrà, al Teatro Santa Rosa di Carcare, una breve rassegna concertistica articolata in due appuntamenti.

Il primo appuntamento è previsto Venerdì 28 Febbraio alle ore 21 con un concerto del trio formato da Monica Russo, soprano; Laura Guatti, flauto e Loris Orlando, pianoforte.

Il concerto dal titolo Soirée Rossini, sarà animato dall’attore Jacopo Marchisio che, immaginandosi nella casa parigina del grande operista, presenterà un programma che si soffermerà sull’ultimo periodo creativo del Cigno pesarese, con musiche di Rossini, su Rossini, oltre a brani composti da amici e suoi contemporanei con uno sguardo rivolto anche ai compositori ad esso ispiratisi. Il concerto, prodotto in occasione del 150° anniversario della scomparsa del grande pesarese, è stato più volte replicato a Savona e a Spotorno, sempre con grande successo di pubblico.

Domenica 15 Marzo alle ore 17, pomeriggio musicale dedicato agli strumenti a pizzico. Il concerto dal titolo “Un pizzico….di mandolino” vedrà impegnato il Quartetto Improvviso formato da Paola Esposito e Antonio Fiori, mandolino; Alessandro Fiori, mandola e Marco Pizzorno, chitarra. Il programma spazierà dalla musica originale per questa formazione, a celebri pagine della tradizione napoletana fino ad arrivare ad un repertorio contemporaneo. Saranno presentati inoltre frammenti di opera, della tradizione popolare e trascrizioni di brani che ben si adattano alle sonorità pizzicate dei mandolini e della chitarra, con un particolare e doveroso omaggio alle più belle musiche da film.

Si rammenta che Paola Esposito e Marco Pizzorno “PizzicanDuo” si sono già esibiti con grande successo l'estate scorsa a Villa Barrili nell'ambito delle manifestazioni collaterali all'Antica Fiera del bestiame.

Venerdì 28 Febbraio Ore 21 Soirée Rossini

PROGRAMMA

G. Briccialdi Aria di Berta (dal Barbiere di Siviglia variata per flauto con accompagnamento di pianoforte op. 86)

G. Rossini Mi lagnerò tacendo (per soprano e pianoforte)  Su una nota sola - Arietta antica - Il Rimprovero

G. Rossini Andante e Polacca (per flauto e pianoforte)

G. Rossini Da Péchés de veillesse:  Un petiti train de plaisir - Une caresse à ma femme  -  Petit Caprice (per pianoforte)

F. Chopin Variazioni su un tema di Rossini (per flauto e pianoforte)

G. Rossini Mi lagnerò tacendo (per soprano e pianoforte)  29 febbraio 1852 - Aragonese

Monica Russo, soprano

si è diplomata a pieni voti in canto lirico presso l’Istituto musicale pareggiato “L. Cherubini” di Lucca, accompagnata dal Maestro Mauro Castellano con il quale collabora stabilmente. Ha frequentato numerose masterclasses di perfezionamento con i soprani Mariella Devia, Luciana Serra e Donata D'Annunzio Lombardi vincendo o giungendo finalista in numerosi concorsi nazionali ed internazionali. E’ laureata in Conservazione dei Beni Culturali, laurea conseguita presso l'Università degli Studi di Genova

Laura Guatti, flauto

Savonese, si è diplomata brillantemente in flauto presso il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine. Si è perfe­zionata seguendo corsi tenuti da flautisti di fama internazionale tra cui Emmanuel Pahud (1° flauto Berliner Philharmoniker). Svolge attività concertistica in Italia e all’estero, sia come solista (collaborando stabilmente con il pianista Loris Orlando), sia come membro di formazioni cameristiche, invitata a partecipare a rassegne e festivals musicali nelle più importanti città italiane (Roma, Genova, Savona, Milano, Torino, ecc.) ed europee (Menton, Heidelberg, Berlino, Aix en P., Zurigo, Londra). Ha collaborato con l’Orchestra del “Teatro dell’Opera Giocosa” di Savona e con l’Orchestra del Principato di Seborga. Ha effettuato registrazioni per la casa discografica “Musicaurea”. Suona un flauto Nagahara gold 14 K.

Loris Orlando, pianoforte

Savonese, ha iniziato giovanissimo gli studi musicali, diplomandosi brillantemente presso il Conservatorio G. Puccini” di La Spezia. Ammesso per merito all’ “Ecole Normale A. Cortot” di Parigi, ha ottenuto il diploma superiore. Ha collaborato in veste di solista con importanti orchestre rumene: Filarmonica di Stato “M. Jora”; Archi della radio di Bucarest e Filarmonica “P. Costantinescu” di Ploiesti. Tiene concerti in numerose città italiane: Savona, Genova, Asti, Alessandria, Milano, Siena, Torino, Roma, ecc. ed estere Menton, Parigi (Salle Cortot), Aix en Provence (F), Bacau, Bucarest, Ploiesti (RO), Heidelberg, Berlino (D), Zurigo, Ginevra (CH), Londra (UK), ottenendo sempre unanimi consensi da parte di pubblico e critica. Ha effettuato registrazioni per le case discografiche “Musicaurea” e Inmost Light.

Jacopo Marchisio, attore

Dal 1997 al 1999 nel laboratorio stabile "I Coribanti". Dal 1999 al 2003 nella compagnia "Corrales". Dal 2001 nella compagnia "Cattivi Maestri". Interprete di "Giulietta e Rahman" di Vico Faggi (Pedagogo), "Anfitrione" di Plauto (Mercurio), "L'amore delle tre melarance" di Carlo Gozzi (Pantalone), "Augusto" di Annapaola Bardeloni (Prometeo), "Il nemico interno" di Marco Ghelardi (Gilberto), "Il drago" di Evgenij Schwarz (Lancellotto) e altri testi classici e contemporanei. Regista e interprete (Mozart) di "Mozart e Salieri" di Aleksandr Pushkin e - con Francesca Giacardi - di "Questa sera ciascuno recita a suo modo" da due drammi di Luigi Pirandello (Dottor Hinkfuss). Mimo figurante in "Bastiano e Bastiana" di Mozart a Vado Ligure (regia di Filippo Tonon, direttore Pietro Borgonovo). Autore del saggio "Seneca e le ragioni del palcoscenico" edito da Natruss Communication e adottato presso l'università di Genova (Teatro e Drammaturgia dell'Antichità).

---------------------------

Domenica 15 Marzo alle ore 17 Un pizzico… di mandolino

PROGRAMMA

Prospero Cauciello Trio in Fa maggiore

Pietro Mascagni Intermezzo (da “Cavalleria rusticana”)

Nino Rota Gran Valzer (da “Il gattopardo”)

Henry Mancini Moon river

Annette Kruisbrink Dreamtime

Dmitri Shostakovich The second waltz

George Gershwin Swanee

Nino Rota Suite (da “Il padrino”)

Scott Joplin The entertainer

Fermo Dante Marchetti Fascination

Eduardo Mezzacapo Napoli

 

Paola Esposito, mandolino

Savonese si è diplomata presso il Conservatorio Pollini di Padova. Svolge attività didattica e concertistica in diverse formazioni: “PizzicanDuo”; “Duo De Chordis”; “Quartetto Improvviso” e “Savona Strings Trio”. Ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica di Savona e con quella del Teatro “C. Felice” di Genova, con l’Orchestra giovanile italiana di strumenti a pizzico; con l’Orchestra giovanile europea ed è stata spalla dell’Orchestra a Pizzico Ligure diretta dal M° Carlo Aonzo e del Circolo Mandolinistico “Il Risve-glio”. Vincitrice di numerosi concorsi internazionali ha inciso per le etichette EDT, Tactus, Feelmay e nel 2004 è stata chiamata a suonare il mandolino apparte-nuto a Fabrizio De Andrè. Inoltre nel 2003 ha aperto insieme all’Intermezzo Quartet il concerto di Ray Charles a Ginevra.

Antonio Fiori, mandolino

Ha studiato sotto la guida di Iria Filippi Nisi, perfezionandosi sotto la guida del M° Carlo Aonzo. Dal 1997 è prima parte e solista del’Orchestra a Pizzico Ligure. Nel 1998 ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica di Savona per la rappresentazione a Milano e Reggio Emilia di Notte a Posillipo di G. Donizetti diretta da Giuseppe Garbarino. Nel 2003 e nel 2008 ha collaborato con l’Orchestra del Teatro “Carlo Felice” di Genova nel Romeo e Giulietta di Prokofiev diretto da David Garforth e da Pedro Alcalde. Nel 1999 ha preso parte all’Orchestra Italiana Giovanile di strumenti a pizzico e nel 2000 a quella Europea a Bologna. Fa parte del quartetto savonese “Nino Catania”, apprezzato per il repertorio originale dei primi del ‘900. Ha all’attivo tournèe a Lugano, Zurigo, Costa Azzurra, Irlanda, Sud America, Spagna, America. Nel 2003 ha discusso una tesi sulle origini e la storia delle orchestre a plettro e si è laureato con laurea specialistica indirizzo multimediale e massa con una tesi sulla liuteria barocca in Lombardia.

Alessandro Fiori, mandola

Ha iniziato gli studisotto la guida di Iria Filippi Nisi, perfezionandosi M° Carlo Aonzo. Dal 1997 è mandola solista dell’Orchestra a Pizzico Ligure. Nel 1998 ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica di Savona per la rappresentazione a Milano e Reggio Emilia di Notte a Posillipo” di G. Donizetti diretta da Giuseppe Garbarino. Nel 2003 e nel 2008 ha collaborato con l’Orchestra del Teatro “Carlo Felice” di Genova nel Romeo e Giulietta di Prokofiev diretto da David Garforth e da Pedro Alcalde. Nel 1999 ha preso parte all’Orchestra Italiana Giovanile di strumenti a pizzico e nel 2000 a quella Europea a Bologna, entrambe dirette da Claudio Mandonico. E’ mandolinista in diversi gruppi milanesi di musica popolare e folkloristica, a Savona è mandola dell’Ensemble Mandolinistica “A. Vivaldi”. Si è diplomato a pieni voti alla Scuola Civica di liuteria di Milano.

Marco Pizzorno, chitarra

Sassellese, consegue il Diploma in chitarra classica presso il Conservatorio Puccini” di la Spezia sotto la guida del M° Dario Caruso. Svolge da anni attività concertistica, come solista e in diverse formazioni in Italia e all’estero, con un repertorio che spazia dal classico alla musica leggera, eseguendo repertori originali o curando personalmente trascrizioni e arrangiamenti. Ha recentemente pubblicato 4 in concerto, una raccolta di trascrizioni per insieme di chitarre di brani del panorama classico e popolare, la cui esecuzione ha portato alla vittoria della “Neo Romantic Orchestra”, da lui diretta, al Concorso Chitarristico di Voghera nel 2011 e nel 2013. Nel autunno 2015 e 2016 è stato protagonista al Festival de Pulso y Pua di La Coruna (Spagna) e in duo con Paola Esposito si è esibito alle Settimane Musicali di Lugano (Svizzera); ha suonato nel luglio 2016 al prestigioso “New York International Mandolin Festival” con il Quartetto Improvviso, effettuando due concerti a Manhattan. Inoltre si è esibito a Modena, Vercelli, Vicenza, La Spezia, Genova, Savona e altre città del Nord Italia.

QUI e QUI i volantini degli eventi.


BIGLIETTI: POSTO UNICO: € 10,00   ---   SOCI ROSSINI: GRATUITO

PREVENDITA   Fiorista “Mio Giardino” – via Garibaldi – Carcare tel. 019 510161

INFORMAZIONI Associazione Musicale “Rossini” 334 3353592 - associazione.rossini@fastwebnet.it

com

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

sabato 04 aprile
Nostalgia ligure
(h. 09:17)
venerdì 03 aprile
Achille Lauro nel suo annuncio del 16 marzo (fonte facebook pagina ufficiale di Achille Lauro)
(h. 06:53)
martedì 31 marzo
lunedì 30 marzo
A riveder le stelle
(h. 08:19)
lunedì 23 marzo
Radio Caos
(h. 17:39)
venerdì 20 marzo
martedì 17 marzo
lunedì 16 marzo
La nostra scuola
(h. 11:16)