Cose belle20 gennaio 2020 09:37

La Liguria del Seicento

La conferenza di Gian Luigi Bruzzone si terrà venerdì 24 gennaio, alle 17, in via dei Mille (Città dei Papi già sala Cappa): un'iniziativa della Società Savonese di Storia Patria

La Liguria del Seicento

La conferenza di Gian Luigi Bruzzone è basata soprattutto sul volume da lui pubblicato e intitolato La Liguria di Giovanni Castaldi, una fonte di prima mano che contiene una miriade di dati economici, storici e geografici che ci danno una visione completa del territorio ligure del tempo.

L’opera consiste nella pubblicazione di un inedito manoscritto secentesco, debitamente prefazionato ed annotato con una panoramica introduttiva sulle storia della Liguria. Lo studio può dividersi in tre sezioni: la prima narra la storia della Liguria dagli antichi liguri (secondo le testimonianze degli scrittori classici, greci e latini) ai romani, sino al 1630 circa; la seconda comprende il valore di monete come il fiorino, lo scudo del sole, le doppie, gli zecchini, í ducatoni anno per anno dal 1400 al 1646.

Infine, le genealogie di molte case regnanti e di nobili ponentini: se alcune risultano note (quali quelle dei duchi di Savoia, dei marchesi di Monferrato, Saluzzo, dei conti di Provenza etc.), altre offrono notevoli apporti originali e fededegni (data la professione notarile del Castaldi) quali le genealogie dei nobili Garessío, Scarella, Lengueglia, Maremo, Ventimiglía e Ceva.

La prospettiva della storia appare assai significativa, a cominciare dal titolo Liguria, quando il nome ufficiale era ormai Genovesato. L’autore (1576-1646 circa) dà alla narrazione un taglio insolito, sia per la sua perifericità (era della val d’Arroscia), sia per l’uso di annali e cronache del Piemonte e dei marchesati aleramici.

L’autore è particolarmente sensibile al Ponente ligustico; ma nello stesso tempo desideroso d’inserire la storia ligure in un contesto più ampio, a prescindere dai periodi dove è giocoforza stare sulle generali, quali la bassa antichità e l’alto medioevo.

L’appuntamento è per venerdì 24 gennaio (ore 17.00, Città dei Papi già sala Cappa, via dei Mille, 4, Savona).

http://www.storiapatriasavona.it/notizie/il-ponente-in-una-storia-della-liguria-seicentesca-gian-luigi-bruzzone-savona-21-gennaio/

com

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

giovedì 24 settembre
lunedì 21 settembre
Convergenze
(h. 07:44)
mercoledì 16 settembre
martedì 15 settembre
L'Italia liberata
(h. 11:52)
sabato 12 settembre
Cambiamo Toti
(h. 15:08)
giovedì 10 settembre
Agorà
(h. 07:46)
domenica 06 settembre
venerdì 04 settembre
mercoledì 02 settembre
Perché no
(h. 18:49)
martedì 01 settembre