Cose belle03 maggio 2022 15:12

Cine di Cime

Al Nuovofilmstudio la rassegna di cinema e culture di montagna: giovedì 5 maggio il primo di quattro appuntamenti

Cine di Cime

Nuovofilmstudio, in collaborazione con CAI Savona, Urban Climb e Finalmente Speleo e con il patrocinio del Club Alpino Accademico Gruppo Occidentale e di Regione Liguria, Settore Sport e Tempo Libero, presenta Cine di Cime - rassegna di cinema e culture di montagna.

"Quattro appuntamenti come quattro tappe di un piccolo viaggio a piedi, alla scoperta di una montagna che è prima di tutto comunità umana, orizzonte ideale e spazio aperto alla costruzione di identità.

Un piccolo cammino volto all’esplorazione del territorio montano attraverso il caleidoscopio antropologico offerto dalle lenti della macchina da presa.

L’universo alpinistico che abbiamo deciso di raccontare - spiegano da Nuovofilmstudio - è prima di tutto fenomeno socioculturale e solo in un secondo tempo performance atletica.
Ogni serata sarà accompagnata dalla presenza di ospiti ed esperti, nella volontà di offrire, soprattutto, momenti di incontro e dialogo."

Ecco il programma:

giovedì 5 maggio, ore 21.00, ingresso aperto a tutti 5€

Giganti del Karakoram

di Gianni Calcagno

Italia 1985, 45'

Introduce Fulvio Scotto, Presidente del Club Alpino Accademico Gruppo Occidentale; ospite della serata Camilla Calcagno.

Il racconto della spedizione alpinistica alla conquista del Broad Peak, nella catena del Karakoram. I membri della spedizione si allenano duramente in vista della partenza, e la spedizione è anche occasione per avvicinare le popolazioni locali Balti. Il 9/6/1984 la spedizione parte per il campo di base che raggiunge il 20 dello stesso mese. Il 27, Gianni Calcagno, Alberto Enzio e Tullio Vidoni arrivano in vetta. 15 giorni dopo raggiungono la cima per la seconda volta.

giovedì 12 maggio, ore 21.00, ingresso aperto a tutti 5€

Caveman - Il gigante nascosto

di Tommaso Landucci

Italia/Svizzera 2021, 90'

In una grotta delle Alpi Apuane, 650 metri sottoterra, si trova l’opera d’arte più profonda al mondo. È un colosso di marmo, un gigante nudo addormentato al quale lo scultore Filippo Dobrilla ha continuato a lavorare per più di 30 anni in assoluta solitudine nell’oscurità della caverna. Cosa spinge un artista a calarsi in uno degli abissi più profondi d’Europa per realizzare la sua opera più ambiziosa, ma inaccessibile agli occhi degli uomini?

giovedì 19 maggio, ore 21.00, ingresso aperto a tutti 5€

La Cordigliera dei Sogni

di Patricio Guzmán

Francia/Cile 2019, 85'

«In Cile, quando il sole sorge, deve scalare colline, pareti e cime prima di raggiungere le più alte rocce della Cordigliera. Nel mio paese, la Cordigliera è ovunque. Ma per i cittadini cileni è un territorio sconosciuto. Dopo essere andato a nord per "Nostalgia della luce" e a sud per "La memoria dell’acqua", ora mi sento pronto a filmare questa immensa spina dorsale, per esplorarne i misteri, potenti rivelazioni della storia passata e presente del Cile». (Patricio Guzmán)

giovedì 26 maggio, ore 21.00, ingresso aperto a tutti 5€

Riprese di Mario Fantin per Italia K2

nuovo montaggio delle riprese di Mario Fantin per il

documentario di Marcello Baldi

Italia 1954-2021, 62'

Mario Fantin, bolognese classe 1921, con la sua macchina da presa ha documentato le spedizioni più avventurose dirette ai quattro angoli del globo. Prima fra tutte, la mitica conquista italiana del K2 nel 1954.

red

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA

lunedì 23 maggio
venerdì 20 maggio
Poker of folk
(h. 08:51)
giovedì 19 maggio
mercoledì 18 maggio
Buongiorno Ceramica
(h. 11:43)
sabato 14 maggio
Il Suon di Lei
(h. 09:03)
giovedì 12 maggio
My Perfect Place
(h. 11:36)
lunedì 09 maggio
Torna AlbisJazz
(h. 11:44)
sabato 07 maggio
mercoledì 27 aprile
lunedì 25 aprile
Dreamtown Piano
(h. 13:30)