Cose belle16 ottobre 2018 17:09

I pranzi sospesi

Oggi potete consumare piatti buoni e sani e con un’offerta minima di cinque euro in un ambiente accogliente e decidere di sostenere il progetto senza fini di lucro Trattoria del mutuo Soccorso, realizzato dall’associazione di volontariato Arcisolidarietà Savona, insieme ad Arci e alla cooperativa sociale Arcimedia con la formula del “pranzo sospeso”

I pranzi sospesi

Giovedì 18, dalle ore 12,15....la Trattoria del Mutuo Soccorso

Benvenuti nell’antica Società di Mutuo Soccorso Generale d’ambo i sessi, in via San Lorenzo 25 R, nata nel 1890 per creare solidarietà e mutualismo tra i soci. Già a fine ‘800 si svolgevano corsi di alfabetizzazione per dare a tutti - donne, lavoratori, operai- pari opportunità di riscatto culturale e sociale.

Oggi potete consumare piatti buoni e sani e con un’offerta minima di cinque euro in un ambiente accogliente e decidere di sostenere il progetto senza fini di lucro Trattoria del mutuo Soccorso, realizzato dall’associazione di volontariato Arcisolidarietà Savona, insieme ad Arci e alla cooperativa sociale Arcimedia con la formula del “pranzo sospeso”.

In cucina, lo staff si avvale della collaborazione volontaria di cittadini richiedenti protezione internazionale che intendono così restituire la generosa accoglienza ricevuta nel nostro Paese attraverso un progetto che unisce solidarietà, cultura e gastronomia contribuendo a superare paure e diffidenze.

Decidere di pranzare qui è una scelta di solidarietà, perchè se oltre l’offerta minima di cinque euro per il vostro pranzo potrete offrire di più saranno preparati quotidianamente piatti con alimenti freschi e per chi non può permetterseli.
Anziani soli, individui o famiglie seguite dai Servizi Sociali potranno così consumare un pasto sano e completo ad un costo molto contenuto o gratuito, attraverso un sistema di vaucher da noi fornito al Comune di Savona.

A Napoli vi è la consuetudine del “caffè sospeso”, pagato in anticipo a chi verrà dopo.
A Savona, con il vostro gradito contributo, sarà possibile “sospendere” addirittura un pranzo. 

In fase sperimentale, il martedì e il giovedì a pranzo.

Giovanni Durante

Ti potrebbero interessare anche:

Le notizie de LA NUOVA SAVONA